VITERBO, ARRESTATO PROFUGO NIGERIANO: HA RAPITO BAMBINA

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Rapimento. Tratta internazionale di minori. A Viterbo, una ragazzina di dieci anni sostiene di non essere, in realtà, la figlia di un profugo nigeriano richiedente asilo che vorrebbe portarla all’estero.

La polizia ha creduto alla bambina e il nigeriano, ospite a spese dei contribuenti da mesi a Viterbo, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di essere un trafficante di minori. Di averla rapita.

Non è raro. I miliziani islamici sanno che presentarsi con bambini al seguito facilita la loro richiesta di Asilo. Così li rapiscono durante il viaggio:

TERRORISTA

«Non è lui mio padre e non voglio andare in Germania», meta finale di “consegna” della bambina, che sarebbe stata rapita o venduta in Africa dalla famiglia ai trafficanti di minori.

«Sono partita dal mio villaggio in Nigeria con quella persona che non è mio padre. Siamo molto poveri e alla mia famiglia hanno dato dei soldi per portarmi fino in Germania da una famiglia, così ci hanno detto. Come per molte delle altre mie sorelle. Ma io sto bene a Viterbo, non ci voglio più andare con lui».

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!