Una STORIA da far TREMARE i polsi…

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

0

Condivisioni Totali


Molto importante che tutti i genitori leggano questa storia!

Mercoledì, ore 08:00

Sono arrivato in tempo per la scuola di mio figlio – “Non dimenticate di venire alla riunione di domani, è obbligatoria!” – E’ quello che l’insegnante ha detto il giorno prima.

– “Ma chi pensa di essere questo(a) insegnante! … Pensa che possiamo facilmente avere il tempo libero quando vuole? … Se sapessi quanto era importante la riunione di lavoro che invece avevo per le 8:30“… Comunque, ci siamo presentati ugualmente.

Ha ringraziato la nostra presenza e cominciò a parlare. Non mi ricordo quello che diceva, la mia mente stava pensando a come avrei fatto a risolvere delle cose importante per me, già mi immaginavo di acquistare un nuovo televisore con i soldi presi dopo quella riunione di lavoro.

– “Pietro” – sento dall’altra parte della classe.

– “Non sei il padre di Giovanni?” – dice l’insegnante.

– “Sì, sono io” – mi chiede di andare a prendere la pagella di mio figlio.
Torno al mio posto e do un’occhiata alla pagella …

– “E ‘stato per questo che sono venuto … che cos’è questo???“.

La pagella era piena di 6/7. L’ho chiusa in fretta, in modo che nessuno vedesse i risultati di mio figlio.

Tornando a casa, aumentava sempre di più la mia rabbia, pensavo:

– “Ma se io do tutto per lui, non gli manca niente! … Ora vedrà la sua punizione, “Arrivo a casa, chiudo la porta con un colpo e lo chiamo:

– ”Vieni qui, Giovanni!“. Giovanni era nel cortile, corse ad abbracciarmi … “Papà!“.

– “No, papà un corno!” Mi sono allontanato, prendo la cintura e non riesco a ricordare quante volte l’ho colpito mentre dicevo quello che pensavo.

– “Ora vai in camera tua!“.

Giovanni stava piangendo, il suo viso era rosso e la sua bocca tremava. Mia moglie non ha detto nulla, solo scosse la testa in un gesto di diniego, in cucina. Quando sono andato a letto, più silenzioso che mai, mia moglie mi ha consegnato la pagella di Giovanni, che era dentro il mio cappotto, e ha detto:

– “Leggi lentamente e poi pensa ad una decisione …“.

C’era scritto: Pagella di Papà.

  • il tempo che tuo papà dedica a parlare con te prima di dormire: 6
  • il tempo che tuo papà dedica a giocare con te: 6
  • il tempo che tuo papà dedica ad aiutarti con i compiti: 6
  • il tempo che tuo papà dedica a portarti in giro nei ‘week-end‘ in famiglia: 7
  • il tempo che tuo papà dedica a leggere un libro con te prima di dormire: 6
  • il tempo che tuo papà dedica ad abbracciarti e baciarti: 6
  • il tempo che tuo papà dedica a guardare la televisione con te: 7
  • il tempo che tuo papà dedica ad ascoltare le tue domande o problemi: 6
  • il tempo che tuo papà dedica ad insegnarti o aiutarti: 7

— Media: 6.22 —

GENITORI, SVEGLIATEVI QUANDO ANCORA SIETE IN TEMPO!!!

I bambini hanno messo un voto ai loro genitori. Mio figlio mi ha messo in mediasei/sette (Sinceramente meritavo 5 o di meno).

Mi sono subito alzato e corso in camera sua e lo abbracciai.

Come avrei voluto tornare indietro nel tempo! … ma questo non è possibile.

Giovanni aprii gli occhi, ancora con gli occhi gonfi per le lacrime, sorrise, mi abbracciò dicendo:

– “Ti amo papá!”… ha chiuso gli occhi e si è addormentò.

SVEGLIATEVI GENITORI!

Imparate a dare il giusto valore ai vostri figli, questo momento dipende il successo o il fallimento della loro vita.

Tu genitore che stai leggende questo, ti sei mai chiesto che voto il tuoi figli ti avrebbero dato oggi?

Tutti i genitori dovrebbero leggerla! ♥

0

Condivisioni Totali


Loading…

Lascia il tuo commento:

commenti

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!