STUDENTE ITALIANO PICCHIATO A CAMBRIDGE: “NON NUTRO RANCORE. ANZI, MI DISPIACE PER LORO”

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Uno studente universitario italiano è stato picchiato a sangue da una baby gangcomposta da tre ragazzini a Cambridge, in Gran Bretagna. Lo ha denunciato lui stesso postando sul suo profilo Facebook diverse foto con il volto tumefatto. Marzio Fagioli – questo il nome del giovane, originario di Pomezia, vicino a Roma – ha detto di non essere arrabbiato: “Non nutro risentimenti o rancori. Anzi, mi dispiace per loro”.

L’episodio, avvenuto lunedì sera, richiama alla memoria la recente vicenda di Mariam Moustafa, la ragazza romana di origini egiziane massacrata da una baby-gang a Nottingham e morta dopo essere stata tre settimane in coma.

Quella della violenza giovanile è una piaga che tiene alta la tensione in diverse città della Gran Bretagna, a partire da Londra. Marzio Fagioli ha sottolineato di non essere arrabbiato: “La rabbia e la violenza gratuita che ho subito – ha scritto su Facebook – sono solo un altro esempio della nostra società distrutta e il risultato di avere avuto cattivi genitori”.

Fonte: qui

L’articolo STUDENTE ITALIANO PICCHIATO A CAMBRIDGE: “NON NUTRO RANCORE. ANZI, MI DISPIACE PER LORO” sembra essere il primo su Piovegovernoladro.

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!