Sfrattano Italiani per dare case popolari a Bengalesi: scatta spedizione punitiva

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Un bengalese è stato aggredito a calci e pugni, mentre era andato a vedere la casa popolare che gli era stata assegnata nel quartiere romano di Tor Bella Monaca. Una casa popolare italiana ad un bengalese: che va a vedere se gli va bene. E’ accaduto lunedì.

Il bengalese, un 52enne, ha raccontato agli agenti del Commissariato Casalino, dove ha denunciato i fatti, di essere stato aggredito da un gruppo di ragazzi tra i 20 e i 25 anni.

L’episodio è avvenuto mentre il bengalese stava visitando l’alloggio popolare assegnatogli dal comune in largo Ferruccio Mengaroni.

VERIFICA LA NOTIZIA

A Roma è emergenza abitativa. Famiglie italiane con bambini, anche disabili, vengono sfrattate perché le case popolari dove vivono sono state assegnate a immigrati. Tutto questo è legale, ma solo perché la legge è fatta da criminali politici.

E’ impossibile condannare chi protegge con la violenza il diritto degli italiani ad avere le case popolari costruite dagli italiani invece del primo immigrato che sbarca. Un bengalese, di quelli che stanno infestando la città.

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!