PROFUGO DISTRUGGE AUTO IN SOSTA E ARREDO URBANO, NOTTE DI FOLLIA

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Sono risorse. Notte di follia migrante a Somma Lombardo, Varese. Un 32enne del Burkina Faso, richiedente asilo, è sceso in strada nel cuore della notte e – in preda ad agitazione incontrollata – si è accanito contro arredo urbano, diversi veicoli (ha distrutto anche i vetri di un camper), segnaletica stradale. Tutto senza un apparente motivo. Tranne il suo essere ciò che è: l’ennesimo finto profugo ma folle vero.

L’uomo è richiedente asilo ospitato dal Centro di Accoglienza Straordinaria gestito dalla Kb srl, una delle società private che ha l’incarico dalla Prefettura nel fare soldi con l’invasione.

VERIFICA LA NOTIZIARoberto Garavello, che insieme alla compagna Katiuscia Balansino gestisce questo e molti altri centri coi quali fa tanti bei soldi alle spalle degli italiani: «È un ragazzo del Burkina Faso. Dice che questa notte all’improvviso lo spirito si è insinuato nel suo cervello. È stato portato in ospedale dai carabinieri, gli hanno fatto un Tso. Ora è in sicurezza, a far danni non ci va più. I medici ci diranno cosa è successo e come evitare che si ripeta».

Garavello è stato convocato anche dal sindaco di Somma Lombardo, Stefano Bellaria, per verificare l’episodio e fare la conta dei danni. Va ricordato che il Comune non ha potere decisionale sui Centri di Accoglienza, che vengono attivati dai privati che partecipano ad apposito bando della Prefettura.

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!