MODENA: PROFUGO MOLESTA RAGAZZA, FIDANZATO PROTESTA, PESTAGGIO

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

13-07-2017

Ha palpeggiato pesantemente una ragazza che era in compagnia del suo fidanzato poi ha sferrato un pugno in faccia e derubato del portafogli un giovane intervenuto per difendere la coppia. La polizia l’ha però fermato poco dopo mentre scappava in viale Monte Kosica dopo essere sceso alla fermata di Modena. Si tratta di un giovane di 23 anni originario del Gambia e richiedente asilo, ospitato in una delle strutture di accoglienza per i profughi a a Modena. Il parapiglia è accaduto sul treno partito da Bologna con destinazione Milano. Il giovane africano ha preso di mira una studentessa bielorussa che era diretta all’università di Parma. La ragazza era insieme al suo fidanzato brasiliano ma il molestatore non si è fatto scrupoli e ha cominciato a metterle le mani addosso. Sono stai attimi di tensione: a nulla sono valse le proteste del fidanzato, fino quando un altro viaggiatore, un kosovaro che ha assistito a tutta la scena, non è intervenuto. Il 23enne ha però reagito con un sonoro pugno che ha steso il kosovaro poi è sceso alla stazione di Modena dopo avergli sfilato il portafogli. Sul convoglio si è scatenato un putiferio ed è stato avvisato il capotreno. La volante di Modena, perlustrando la zona intorno alla stazione, ha notato un giovane che correva lungo viale Monte Kosica verso il centro. La descrizione corrispondeva in tutto per tutto a quella fornita dai testimoni. Il giovane è stato arrestato e la vicenda è stata segnalata alla Prefettura

http://www.trc.tv/news/cronaca/2017/07/13/133715/#.WWeEnNPyiCQ

Italiani razza in via di estinzione.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Modena

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!