Meluzzi parla di catastrofe etnica: “Accadranno cose inenarrabili”

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

«Metterli al Tiburtino III, Tor Bella Monaca o in via Frattina credo non cambi molto. Il problema è che noi stiamo creando delle enclavi incontrollate e incontrollabili, quanto accaduto ieri è solo un aperitivo di quello che riguarderà a breve tutta l’Italia sottoposta a una pressione etnica, culturale e di caos assolutamente intollerabile. Stiamo vedendo cosa accadrà in futuro, dall’anziana di 80 anni violentata nel parco a Milano all’autista di bus pestato a Parma, passando per l’episodio di Rimini».

A parlare è, come sempre con molta lucidità, Meluzzi, reduce dal grande successo del lancio del ‘partito anti-islamizzazione’.

«Non so quello che accadrà, penso ci sia una classe politica irresponsabile che sta preparando l’Italia a una catastrofe apocalittica. Questa è la mia prognosi.
VERIFICA LA NOTIZIA
Non oso pensare cosa accadrà quando saranno superate certe soglie di scontro e di conflitto etnico, culturale e religioso totalmente intollerabile per qualsiasi comunità civile, a qualunque latitudine. Quello a cui stiamo assistendo in Italia accadrebbe anche in Giappone o in Cornovaglia, se si mettesse in atto una trasfusione etnico demografica non gestibile, senza avere gli strumenti e in un clima di irresponsabilità e leggerezza terrificante. Saranno le future generazioni a chiederne conto. Nel giro di breve tempo assisteremo a cose inenarrabili».

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!