MADRE E FIGLIA UCCISE A PALERMO? RINTRACCIATO E ARRESTATO IL PIRATA DELLA STRADA CHE SI ERA SUBITO DATO ALLA FUGA

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Un’auto le ha travolte mentre stavano attraversando la strada, alla periferia est di Palermo, uccidendole. Il pirata della strada poi si era dato alla fuga, ma è stato presto individuato dalle forze dell’ordine e arrestato. Le vittime sono madre e figlia: Anna Maria La Mantia, 63 anni, è morta sul colpo, mentre Angela Merenda, 43, è stata portata all’ospedale Civico del capoluogo siciliano, dove è deceduta poco dopo. Il pirata, 35 anni, ha confessato.

Il tragico incidente è avvenuto venerdì sera, quando le due donne erano da poco uscite da una funzione evangelica nella zona di via Fichidindia. La Fiat Punto le ha travolte e uno dei familiari delle vittime ha inseguito la vettura in fuga riuscendo a prendere il numero di targa e allertare le forze dell’ordine.

I carabinieri e gli agenti della polizia municipale si sono subito messi alla ricerca del veicolo e l’auto, con segni evidenti dello scontro, è stata rintracciata un’ora dopo. Il proprietario, Emanuele Pelli, è stato quindi identificato dai militari, che lo hanno accompagnato in caserma dove ha confessato di essere lui l’investitore e di essersi allontanato perché spaventato, avendo la patente scaduta e l’auto senza assicurazione.

Fonte: qui

L’articolo MADRE E FIGLIA UCCISE A PALERMO? RINTRACCIATO E ARRESTATO IL PIRATA DELLA STRADA CHE SI ERA SUBITO DATO ALLA FUGA sembra essere il primo su Piovegovernoladro.

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!