Luigi Celentano scomparso, la mamma: “Sono chiusa nel mio dolore, sto perdendo le speranze”

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

0

Condivisioni Totali


Io stessa ho provato a cercarlo autonomamente, ho fatto il giro delle sedi Caritas e dei dormitori di Napoli”. Le indagini sono in un vicolo cieco: l’appello disperato di Fulvia Ruggiero, madre del ragazzo scomparso dal 12 febbraio scorso da Meta di Sorrento“

Dov’è mio figlio? È vicino o lontano? Vivo o morto? Possibile che nessuno lo abbia visto in tutti questi mesi?”. Sono tanti gli interrogativi di Fulvia Ruggiero, madre di Luigi Celentano, il 18enne scomparso nella notte tra sabato 11 e domenica 12 febbraio da Meta di Sorrento, in provincia di Napoli. Sul caso indagano i carabinieri e la Questura di Torre Annunziata. “Gli inquirenti non mi chiamano da mesi per darmi novità – ci racconta la mamma al telefono – non so che fare e oggi sono chiusa nel mio dolore, con le speranze di ritrovarlo che si affievoliscono sempre più”.

Sono passati quasi sei mesi e da quel giorno ad oggi l’unica “traccia” certa del ragazzo è un messaggio inviato sul cellulare di sua madre: due cuori spezzati. Un messaggio arrivato proprio mentre lei era in caserma per presentare ai carabinieri la denuncia di scomparsa. Fulvia non riesce a darsi pace: “Io stessa ho provato a cercarlo autonomamente, ho seguito la pista dell’unica vera segnalazione arrivatami da un signore che mi disse di averlo visto a Napoli, in zona porto, nei pressi della Caritas. Ci sono andata ma non mi hanno saputo dare elementi utili. Alle mie richieste di aiuto, gli operatori mi sono sembrati spaventati e ora non so cosa pensare… Ho provato a rivolgermi ad altre associazioni di beneficenza e dormitori di Napoli per capire se Luigi ha passato alcune notti lì, ma nessuna traccia”.

Nei giorni scorsi la donna ci raccontò un particolare inedito, un messaggino arrivato sul cellulare del fratellastro di Luigi, il piccolo Lorenzo (9 anni, figlio di Fulvia e Gennaro, il suo convivente). “Il bambino ha un cellulare con una scheda sim intestata a me. Il numero lo conosciamo io, il mio compagno e Luigi. E qualche giorno fa qualcuno con un numero sconosciuto gli ha inviato un messaggio”. Non si trattava di un messaggio testuale – ci raccontò Fulvia – ma di una combinazione di emoticon: una chiesa circondata da cuori. E poi ancora due cuori spezzati, proprio come quelli che Luigi Celentano inviò sul telefono della madre poche ore dopo la scomparsa. “Da quel giorno – ci dice – non ci ha più inviato messaggi, nulla. Quando è scomparso aveva con sé il cellulare, è irraggiungibile: sicuramente avrà cambiato scheda sim e numero”.

Dietro la scomparsa ci sarebbe una brutta storia di bullismo. La trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?” ha parlato di una denuncia fatta dal ragazzo al convivente di sua madre. “Non accetto speculazioni o gossip sul mio convivente e sul passato difficile tra lui e mio figlio – dice con fermezza Fulvia Ruggiero -. Non è importante questo: il problema numero uno è la scomparsa di Luigi. Bisogna ritrovarlo e al più presto”. (Fonte: www.today.it)

0

Condivisioni Totali


Loading…

Lascia il tuo commento:

commenti

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!