Le Iene tornano nei circoli gay finanziati con soldi pubblici – VIDEO

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Dopo il servizio sui soldi pubblici destinati da UNAR alle associazioni gay per aprire circoli attivi nella prostituzione, l’Anddos, supportata dai soliti siti anti-bufala della Boldrini, ha annunciato di querelare Le Iene per diffamazione, nonostante una marchetta pubblicitaria messa inonda qualche settimana fa proprio a favore dei siti boldrinari.

Perché, secondo loro, il servizio conteneva situazioni “create ad arte dalle Iene” e pieno di “bufale”. Le Iene ha così raccolto nuove testimonianze che mettono ulteriormente in luce quello che accadeva nei circoli gay finanziati con soldi pubblici. Ormai si definisce ‘bufala’ ogni notizia che disturba.

Così, dopo le auto blu e i voli, abbiamo, come direbbe Treccani, anche le ‘checche’ di Stato.

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!