India, violentata e uccisa a 7 anni: arrestato lo zio

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Il brutale crimine è avvenuto nel villaggio indiano di Kulathupuzha, nello stato di Kerala

Choc in India, dove una bambina di sette anni è stata violentata e poi uccisa dallo zio. Il brutale crimine è avvenuto nel villaggio indiano di Kulathupuzha, nello stato di Kerala.

La violenza e l’omicidio

Secondo quanto emerso dalle indagini, l’uomo – che sarebbe il compagno della sorella della madre della piccola – sarebbe dovuto andare a prendere la nipote all’uscita da scuola e poi riaccompagnarla a casa, in modo da vigilare sulla sua sicurezza. Invece, ha trascinato la piccola in una vicina fattoria e l’ha violentata.

Come riporta il sito online www.fanpage.it, dopo averne abusato sessualmente, l’uomo ha strangolato la bambina.

Le indagini

Non trovando la piccola in casa, la madre ne ha denunciato la scomparsa e la polizia di Yeroor ha iniziato le ricerche. I sospetti sarebbero ricaduti immediatamente sull’uomo. Un ufficiale della polizia di Kulathpuzha ha riferito ai media che durante l’interrogatorio lo zio ha confessato di aver stuprato la bambina, di averla strangolata e poi di averla violentata nuovamente. Secondo alcuni media locali, ulteriori dettagli sulla scioccante vicenda potrebbero essere divulgati dopo l’esame autoptico sul corpo della vittima. Intanto la polizia locale ha affermato che lo zio della bambina era già noto alle forze dell’ordine per un furto di auto.

fonte: interris

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!