“I cittadini non useranno più l’Euro”: tutti i TG CENSURANO la notizia. Ecco da quale città partirà il progetto:

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

0

Condivisioni Totali


Questa notizia è stata puntualmente CENSURATA da tutti i TG nazionali. Probabilmente hanno paura che gli italiani capiscano che secondo la legge, questo progetto, si può fare su tutto il territorio italiano. Questo comporterebbe una congrua perdita a banche e istituti finanziari. Ma porterà all’arricchimento dei cittadini e dei commercianti. Perché progetto a circuito chiuso e il ritorno ad una sovranità monetaria. Diffondiamola noi questa notizia, abbiamo un’arma potente come internet, condividiamo in massa in tutte le città italiane, la gente ha il diritto di sapere!

Il Comune di Roma a guida M5S presto sperimenterà il Tibex, una moneta complementare che potrà essere usata tra le imprese del territorio della capitale.

Lo ha fatto sapere Andrea Mazzillo, assessore al bilancio di Roma:

“Stiamo studiando, all’interno del progetto “Fabbrica Roma”, l’introduzione di una moneta complementare per favorire le economie locali attraverso lo scambio di servizi tra aziende ma anche creando un mercato parallelo di prodotti anche per l’utenza sul territorio. Sostanzialmente non utilizzo la moneta, l’euro, ma una moneta che non è neanche elettronica ma alternativa e che può essere chiamata in tanti modi: in Sardegna c’è il Sardex, oppure il Tibex nel Lazio. L’idea è costruire un circuito parallelo che possa favorire l’economia,” ha detto Mazzillo.

L’AGI spiega che “al di là del folclore, c’è un progetto economico reale sul modello di quello avviato in Valle d’Aosta a fine aprile, quando è partito il Valdex, nuovo strumento di pagamento parallelo e complementare regionale al quale aderiscono alcune decine di aziende su un paniere di seicento. La moneta complementare romana, ha detto l’assessore Mazzillo, nasce “per favorire le economie locali attraverso lo scambio di servizi tra aziende ma anche creando un mercato parallelo di prodotti anche per l’utenza sul territorio. Quello che trapela, dalle indiscrezioni riportate dal Corriere, è la volontà da parte dell’amministrazione comunale di coinvolgere nel progetto “aziende e soggetti strategici interessati”.”

M5S Roma Tibex, cosa aveva detto la Raggi in campagna elettorale

La sindaca di Roma durante la campagna elettorale lo scorso anno aveva dichiarato:

Stiamo studiando il Sardex e il Tibex, già attivo a Roma e nel Lazio. Si crea un circuito virtuoso tra imprese che lavorano in un territorio e che scambiano servizi tra loro. Si crea una sorta di credito tra imprese. Una che vende un certo tipo di prodotto ha un credito in Sardex che potrà spendere all’interno di un circuito di imprese che vendono o offrono altri servizi per cui si scambiano dei crediti. È come se i servizi si pagassero in natura.

0

Condivisioni Totali


Loading…

Lascia il tuo commento:

commenti

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!