Fedeli: “Mio marito lava i piatti”, e noi lo paghiamo 120 mila euro

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Il ministro dell’Istruzione, in un’intervista al giornale di partito Repubblica, alla vigilia della festa della donna si esalta, rivendicando i risultati – a detta sua – del governo Renzi in materia di parità di genere: la norma contro le dimissioni in bianco, i finanziamenti ai centri antiviolenza, le misure per tutelare le donne che denunciano il partner violento. Lasciamo perdere, tutte marchette ai soliti ‘centri’ del PD.

Poi, in un attacco di Boldrinismo spinto: “I lavori in casa li facciamo sia io che mio marito, a parte l’aiuto di una persona per qualche ora a settimana. Quando riesco cucino io, ma lui lava i piatti. E la spesa la fa sempre lui.”

Il marito di Valeria Fedeli, ex dirigente Cgil, è un senatore della precedente legislatura, tal Achille Passoni, pure lui ex dirigente Cgil con il quale andrà in pensione rigorosamente “d’oro” con relativi lauti vitalizi.

VERIFICA LA NOTIZIAVERIFICA LA NOTIZIA

Come se non bastasse,  il coniuge della Fedeli è stato ulteriormente gratificato dal governo Renzi con un altro, non meglio precisato, incarico di “soli”  120 mila euro, consulenza segnalata e mai smentita su la Stampa.

Intanto la signora Fedeli – non laureata come erroneamente si era presentata – è pure il membro del governo  con il  più alto reddito, notizia delle ultime ore.

Un po’ tanti 120 mila euro per fare la spesa al ministro.

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!