Erdogan invia bus carichi di turchi a votare in Bulgaria

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Il governo bulgaro ad interim ha ricevuto informazioni sulla preparazione in Turchia di autobus destinati a trasportare elettori all’interno del paese, per partecipare alle elezioni parlamentari del 26 marzo. Lo ha dichiarato il vice primo ministro Stefan Yanev, parlando il giorno dopo il blocco dei valichi confinari fra Bulgaria e Turchia, tentato dal movimento nazionalista dei Patrioti uniti, proprio per impedire l’eventuale ingresso di elettori turchi con passaporto bulgaro, inviati a votare, come in Olanda, il locale partito turco, Dost.

Secondo il Sofia Globe, i media bulgari hanno mostrato località in Turchia dove i viaggi in bus verso la Bulgaria sono offerti a titolo gratuito. Il governo di Sofia dice di non conoscere chi sia dietro queste azioni.

Il primo ministro Ognyan Gerdzhikov afferma che la legge bulgara non permette di limitare questo “turismo elettorale”.

Yanev aggiunge che strumenti diplomatici sono già stati usati per rispondere a fatti che potrebbero essere qualificati come un tentativo di interferenza negli affari interni bulgari.

La Bulgaria ospita una minoranza turca che sfiora il 9 per cento della popolazione, retaggio della dominazione ottomana durata secoli.

VERIFICA LA NOTIZIAVERIFICA LA NOTIZIAAlcune settimane fa, il ministro degli esteri turco ha invitato i suoi connazionali residenti da secoli in Bulgaria a votare ‘compatti per il partito turco’. Intervento che aveva spinto il presidente della Bulgaria, Rumen Radev, a denunciare l’interferenza della Turchia nelle elezioni politiche che si tengono oggi, 26 marzo nel paese balcanico.

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!