Emergenza stupri gay: è l’effetto della propaganda gender

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Assume i connotati di una vera e propria emergenza, l’escalation di stupri omosessuali. Dopo le violenze di Vigevano, dove i ragazzini venivano sodomizzati da quella che i media hanno definito una ‘baby gang di bulli’, ecco oggi la notizia del ragazzino sodomizzato a Napoli da 11 minorenni. Ci sono poi i casi degli allenatori stupratori di Torino e Teramo e dei gay a caccia di ragazzini nel campo nomadi di Bari. Più notizie sparse dello stesso tenore.

Ovviamente non leggerete da nessuna parte il termine ‘gay’, perché non sta bene. Ma di questo si tratta.

I casi più preoccupanti sono ovviamente quelli che vedono come carnefici ragazzini: perché significa che la propaganda e la ‘normalizzazione’ dell’omosessualità continuamente trasmessa dai diversi media, sta avendo un effetto deleterio sulla formazione di bambini e ragazzi italiani. Non stiamo dicendo che renda individui normali gay, ma che l’esposizione del bambino ad una certa forma di spettacoli che descrivono come normale la sodomia, e la fluidità sessuale, possa produrre come effetto quello a cui stiamo assistendo.

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!