E’ UFFICIALE: da 190 a 485 euro al mese, adesso c’è l’OK definitivo. Ecco chi ne ha diritto

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

0

Condivisioni Totali


Via libera al Reddito di inclusione: fino a 485 euro

Ok definitivo del Cdm alla nuova misura di contrasto alla povertà che dal prossimo gennaio sostituirà il Sostegno all’inclusione attiva. Il premier su Twitter: “Un aiuto alle famiglie più deboli”.

Requisiti e importo dell’assegno: le cose da sapere.

Il Reddito di Inclusione è stato approvato definitivamente dal Consiglio dei ministri che nella seduta di oggi a Palazzo Chigi ha dato il via libera al decreto legislativo che introduce questa nuova misura di “contrasto alla povertà”.

L’annuncio è stato dato in tarda mattinata dallo stesso premier Paolo Gentiloni: “Un aiuto alle famiglie più deboli, un impegno di Governo Parlamento e Alleanza contro #povertà”, ha scritto il presidente del Consiglio su Twitter.

Reddito di inclusione: quando parte e a chi è rivolto

Il Rei sarà elargito a partire dal prossimo primo gennaio e sostituirà il Sostegno all’inclusione attiva (Sia) e anche l’Asdi, l’Assegno di disoccupazione.

La misura è rivolta alle persone in povertà assoluta (cioè in difficoltà a far fronte alle spese essenziali), a partire dalle famiglie con minori, con disabilità grave, in cui sono presenti donne in stato di gravidanza accertata o persone disoccupate con più di 55 anni di età.

La misura interessa ben 400mila famiglie, per un totale di circa 1,8 milioni di persone.

Reddito di inclusione: ecco chi ne ha diritto

Per richiedere il Reddito di inclusione ovviamente ci sono dei precisi requisiti da soddisfare: un Isee di massimo 6mila euro, un patrimonio immobiliare inferiore ai 20mila euro e un patrimonio mobiliare massimo tra i 6 mila e i 10 mila euro a seconda del numero dei componenti del nucleo.

Fondamentale per ricevere il denaro dall’Inps è l’impegno in un progetto personalizzato, un piano di di ricerca del lavoro e l’obbligo e la cura per l’istruzione dei più piccoli.

Non potranno ottenere il Rei i proprietari di imbarcazioni, o auto e moto immatricolati nei 24 mesi precedenti la richiesta del sussidio.

Reddito di inclusione: l’importo dell’assegno

L’importo dell’aiuto corrisponde andrà da un minimo di 190 euro ad un massimo di 485 euro al mese (nel caso di famiglie molto numerose) per un massimo di 18 mesi. La nuova misura di contrasto alla povertà si concretizzerà con l’introduzione della ‘Carta Rei’, strumento sul quale l’Inps caricherà l’importo.

0

Condivisioni Totali


Loading…

Lascia il tuo commento:

commenti

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!