Dusseldorf: uomo con ascia non solo islamico, anche profugo

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Ieri, dopo avere nascosto l’etnia di Fatmir H., il 36enne assalitore con l’ascia di Dusseldorf, per il quale è stato addirittura riesumato un paese morto – la Jugoslavia – la polizia locale ha dovuto precisarne la reale provenienza: il Kosovo.

Ma si apprende un’interessante novità su questo ennesimo migrante islamico ‘stressato’: è un profugo.

Per l’esattezza, secondo Spiegel Online, Fatmir H. è arrivato in Germania dal Kosovo per “motivi umanitari”.

VERIFICA LA NOTIZIAVERIFICA LA NOTIZIA

Essendo l’ennesimo profugo islamico che fa o tenta una strage, non è nemmeno fondamentale comprenderne i motivi: folli o terroristi, questi uccidono. O tentano di farlo. Una società sana non li farebbe entrare.

Anzi, il fatto che a commettere atti di questo tipo siano ‘folli’ tra loro scollegati più che organizzazioni complesse, tende a complicare il problema: significa che è più ampio del previsto. E che lo fanno ‘naturalmente’.

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!