Duecento pakistani forzano cancelli perché collega beve candeggina

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Oltre duecento sedicenti profughi hanno forzato i cancelli della caserma di Udine dove sono alloggiati a spese nostre e dove fanno corsi di ‘artigianato’, perché esigevano di fare visita in massa a un loro collega fancazzista pakistano ricoverato in ospedale dopo aver ingerito del detersivo. La candeggina è halal.

CASERMA CAVERZANI - CLICCACASERMA CAVERZANI – CLICCA

E’ accaduto nella serata di ieri, con duecento degli oltre seicentocinquanta ospiti (pakistani) della caserma Cavarzerani – abitata in gran parte da richiedenti asilo afghani e pakistani – che hanno deciso di utilizzare la scusa del bevitore di candeggina per farsi una passeggiata fino al nosocomio di Santa Maria della Misericordia.

VERIFICA LA NOTIZIAVERIFICA LA NOTIZIASono dovuti intervenire polizia, carabinieri e guardia di finanza, allertati dal direttore della Croce Ro$$a locale che gestisce il business.

Pakistani che se la spassano a spese nostre da anni, perché c’è la guerra. In Siria.

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!