Circolino gay assolto, per PM questa foto è satira

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

fact_iconLe immagini pubblicate sulla pagina Facebook del circolino gay finanziato con soldi pubblici il Cassero di Bologna per la serata ‘Venerdì credici’ di marzo 2015 non offendono la religione cattolica.

E’ la conclusione a cui è giunta la Procura che ha chiesto l’archiviazione del fascicolo, a carico di ignoti, aperto a seguito di una denuncia all’epoca presentata da un gruppo di consiglieri comunali.

Al centro della denuncia lo scatto che ritraeva tre uomini travestiti da Gesù e i due ladroni che mimavano pratiche sessuali. Per il Pm Morena Plazzi le condotte stigmatizzate non sono rivolte a manifestare spregio e vilipendio del credo cristiano-cattolico, in quanto espressione, in forme certo criticabili per la qualità dei contenuti umoristico-satirici, delle istanze culturali e sociali promosse dall’associazione”.

Da difensori della libertà di espressione non possiamo non essere d’accordo. Vorremmo però che le stesse tesi venissero poi utilizzate quando qualcuno contesta non il Cristianesimo ma, che so, l’Islam o l’immigrazione.

Ad esempio, per i magistrati Kyenge vale più di Gesù. Questa immagine è valsa una condanna:

Risultati immagini per kyenge scimmia

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!