POST

Trump blocca il programma Usa di addestramento dei ribelli

tratto dall’Osservatore Romano – Almeno trenta civili siriani sono stati uccisi ieri in due distinti raid aerei compiuti su alcune aree sotto il controllo del cosiddetto stato islamico (Is) nei pressi di Raqqa. Lo hanno denunciato gli attivisti dell’Osservatorio siriano per i diritti umani (voce dell’opposizione con sede a Londra) e confermato diverse fonti di stampa. Read more

POST

«Taci Selvaggia»: la Lucarelli torna a parlare di Siria ma guardate cosa pubblica su Facebook

Taci Selvaggia di Sebastiano Caputo Fermi tutti, Selvaggia Lucarelli è tornata a parlare di Siria. L’ultima volta era insorta contro il selfie di Antonio Razzi scattato a Damasco al fianco di Bashar Al Assad. Venne giù un fiume in piena di indignazione. Parole, parole, parole, parole che piangevano morti e rifugiati senza menzionare, nemmeno di Read more

POST

Padre Daniel: “Spingono siriani in Europa perché deve essere islamizzata”

Il padre fiammingo Daniel Maes vive in Siria dal 2010, secondo la sua testimonianza, la copertura fatta dai media occidentali sulla guerra in Siria si basa su menzogne. Il Presidente Bashar al-Assad non è il problema, ma lo sono invece i nostri politici, che sostengono l’ISIS e Al Nusra, solo per rovesciare il governo siriano. “I Read more

POST

VENTI DI GUERRA? SIRIA, MOSCA MINACCIA GLI USA: JET E DRONI SONO POTENZIALI NOSTRI BERSAGLI

“Qualunque oggetto aereo, inclusi i jet e i droni della coalizione internazionale, identificato a ovest dell’Eufrate sarà seguito dai mezzi antiaerei russi, sia terrestri sia aerei, come bersaglio aereo nelle aree in cui l’aviazione russa è in missione di combattimento nei cieli siriani”: lo annuncia il ministero della Difesa russo in risposta all’abbattimento di un Read more

POST

Siria, Russia avvisa deep state Usa: “Abbatteremo ogni oggetto in volo”

VERIFICA LA NOTIZIA“Qualunque oggetto aereo, inclusi i jet e i droni della coalizione internazionale, identificato a ovest dell’Eufrate sarà seguito dai mezzi antiaerei russi, sia terrestri sia aerei, come bersaglio aereo nelle aree in cui l’aviazione russa è in missione di combattimento nei cieli siriani”: lo annuncia il ministero della Difesa russo in risposta all’abbattimento Read more

POST

IL COLPACCIO DI PUTIN IN SIRIA, L’ANNUNCIO: “ABBIAMO UCCISO IL CALIFFO” (Ma non confermano)

Della sua morte se ne parla ciclicamente. Nei giorni scorsi, però, la notizia era stata lanciata con insistenza. Il terrorista più ricercato al mondo, il leader dello Stato islamico, Abu Bakr al Baghdadi, sarebbe stato ucciso il 10 giugno a Raqqa durante uno strike aereo delle forze armate siriane. Quando la televisione di Stato siriana ha lanciato la breaking Read more

POST

Russia: “Abbiamo sterminato 3mila miliziani ISIS in 1 mese, guerra civile quasi finita”

“La guerra civile in Siria si è praticamente fermata” dopo che il 4 maggio ad Astana è stato firmato un memorandum per la creazione delle zone di de-escalation: lo ha dichiarato il capo del dipartimento generale operativo dello Stato maggiore russo, generale Serghiei Rudskoi. Da parte sua il generale Serghiei Surovikin, a capo delle truppe Read more

POST

Bologna, conferenza “Comprendere il caos siriano”

Eventi, NEWS venerdì, 19, maggio, 2017 Lunedì’ prossimo Impegno Civico si occuperà per la terza volta del conflitto in Siria, una continuità di attenzione che in passato non abbiamo dedicato a nessun altro Paese o tema specifico.Sotto la Presidenza dell’avv. Giancarlo Mengoli nel 2014 abbiamo avuto come relatore il Visitatore Apostolico ad Aleppo Mons. Giuseppe Read more

POST

Siria: forno crematorio una nuova storia Hollywoodiana

Share on Facebook Tweet on Twitter Il governo siriano smentisce categoricamente l’accusa degli Stati Uniti circa la presunta costruzone di un forno crematorio in una prigione nei pressi della capitale Damasco. Il Ministero degli Esteri della Siria definisce l’accusa una nuova storia Hollywoodiana. SHARE Facebook Twitter Previous articleProva video Next articleApple Pay: da oggi in Italia Read more

POST

Siria: ministro GB cancella visita in Russia

VERIFICA LA NOTIZIAL’ambasciata britannica a Mosca ha confermato la cancellazione della visita del ministro degli Esteri Gb Boris Johnson, prevista per la prossima settimana (il 10 aprile). “Gli sviluppi in Siria hanno cambiato le situazione in modo fondamentale: la mia priorità è ora lavorare con i partner del G7 e costruire consenso per una tregua Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: