POST

EX MOGLIE DEL CLOCHARD MORTO RITIENE IL SINDACO DIRETTAMENTE RESPONSABILE: “NELLA BARA NUDO E SPORCO”

“La ritengo direttamente responsabile”. Sono parole molte dure quelle scritte dall’ex moglie di Massimiliano, il clochard morto lo scorso 27 febbraio sotto i portici di via Pisani a Milano, al sindaco Beppe Sala. In una lettera inviata a diverse testate giornalistiche, tra cui Fanpage, Katia Ferrati racconta al primo cittadino il trattamento riservato all’ex marito dopo Read more

POST

E SALA SEGUE L’ESEMPIO DI PISAPIA: RESTA INTOCCABILE CHI “OKKUPA” (Ma va là!)

Milano – «Occupare per necessità non è reato». Con questo slogan pronunciato dall’allora assessore alla Casa della giunta Pisapia Lucia Castellano inizio la storia di amore tra l’amministrazione arancione guidata da Giuliano Pisapia e i centri sociali. Un anno dopo la promessa di legalizzare il Leoncavallo, storico squat. Con l’elezione nel 2011 dell’ex parlamentare di Read more

POST

“LAVORO AI CLANDESTINI, PAGATI PER SVOLGERE LAVORI UTILI”… COSÌ SALA SCATENA UNA BUFERA

Il Comune (come abbiamo anticipato giorni fa) ha già chiesto al governo cinque milioni di euro in più rispetto al 2017 per l’accoglienza dei profughi. Stessi posti letto ma meno nei maxi centri e più nei servizi cosiddetti «Sprar», che garantiscono non solo vitto e alloggio ma anche percorsi di avviamento al lavoro, assistenza legale, Read more

POST

SALA SU TRENORD: “E’ QUASI ANDATA BENE, POTEVANO ESSERCI PIÙ MORTI”

“Qui c’erano 250 persone, e vedendo i vagoni purtroppo è brutto dire che è andata quasi bene. Le immagini sono tragiche e fanno capire che i morti potevano essere molti di più“. Il sindaco di Milano Beppe Sala, a Pioltello sul posto della tragico incidente ferroviario, ha fatto questa battuta piuttosto infelice. Dire che “è andata quasi bene” di fronte a quattro pendolari morti, forse Read more

POST

EXPO, NUOVI GUAI PER SALA: LA PROCURA CHIEDE IL PROCESSO PER ABUSO D’UFFICIO

Nuova tegola giudiziaria per Giuseppe Sala. La procura generale di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio del sindaco per il reato di abuso di ufficio. L’accusa è stata contestata a dicembre nell’ambito dell’inchiesta sulla “Piastra dei servizi”, che con i suoi 272 milioni di euro di prezzo base è stato l’appalto più rilevante dell’Expo. Sala, chiamato a rispondere Read more

POST

Sala sbeffeggia i morti del Comunismo, pugno chiuso

Il saluto romano no, il pugno chiuso sì. La sindaca di Milano, Giuseppe Sala, tanto attenta a vietare il saluto romano anche nelle commemorazioni al cimitero, si esalta insieme al compagno Carlo Monguzzi, eletto con quel Pd, e mette il proprio faccino sulla bandiera comunista. Per carità, dal nostro punto di vista nulla di male, Read more

POST

ACCOGLIENZA OLTRE I LIMITI? ORA SALA APRE UN ALTRO HUB PER MIGRANTI…

Cinema Anteo, dopo la marcia per i profughi del 20 maggio si apre la prima giornata degli «Stati generali dell’immigrazione». Sullo schermo compare il numero 125mila e l’assessore al Welfare Pierfrancesco Majorino ieri dal palco ci tiene a precisare che «in quattro anni Milano ha accolto 127.500 profughi». Prima erano solo transitanti, ora il 90% Read more

POST

TOH, SALA VUOLE GLI IMMIGRATI: “MILANO ACCOGLIERÀ SEMPRE”.. #StopInvasione

“Questo è un territorio di solidarietà ed è un argomento che non solo non è incompatibile con la ricerca del successo, anzi devono lavorare insieme: ma ora tutti devono lavorare insieme ed è necessario un salto di qualità: noi comunque accoglieremo sempre”. Lo ha affermato sabato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, intervenendo al meeting di Medici Read more

POST

PORRO FEROCE CONTRO SALA: “MILANO DEVE RALLENTARE? MA DOVE VIVI?” (#PDaCasa!)

Il sindaco di Milano, Beppe Sala, intervistato dal Corriere della Sera ha espresso l’auspicio di una Milano che rallenti. “Il mio pensiero politico – ha spiegato – è trovare le forme per riumanizzare la città che non deve solo correre per 24 ore di fila. Per me gli esercizi aperti giorno e notte sono un errore. L’idea di rallentare credo Read more

POST

Degrado a Milano, il centro sembra una favela

CRONACA, NEWS martedì, 19, settembre, 2017 Le immagini fanno impressione. E racconta di una Milano che in alcune zone sembra abbandonata a se stessa.   Le ultime denunce arrivano dalla centralissima Corso Italia, dove si è creato un vero e proprio accampamento di sbandati e barboni come se la loro casa fosse il centro meneghino. Senza rispetto Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: