POST

Fico, la prossima volta prendi l’auto: al Quirinale scortato da 20 agenti

La ‘scorta blu’ del presidento. Ieri, Fico, come sua abitudine politicamente corretta, si è recato a piedi al Quirinale per il mandato ‘esplorativo’. L’immagina che ha dato della politica italiana è quella di un castello sotto assedio. Il presidento è passato tra la gente attorniato da alcune decine di agenti in borghese e non. Creando Read more

POST

LA LEZIONE DI CACCIARI: FASCISTI CHI?… “LA LEGA SI È TRASFORMATA IN UN NORMALISSIMO PARTITO DI DESTRA”

“Populismo non significa nulla, c’è una componente populista in ogni azione politica”.  Massimo Cacciari, ospite di Agorà, su Raitre, analizza parla dei due partiti “populisti” che hanno raccolto più consensi alle elezioni del 4 marzo, Movimento 5 stelle e Lega. “E’ il caso dei 5 stelle che però hanno fatto argine ad un populismo di destra“, conclude il filosofo. Mentre “la Lega si Read more

POST

È STATO UN MOLISE AMARO PER DI MAIO: IN 2 MESI BRUCIATI 6 PUNTI

Nel giro di meno di un paio di mesi il Movimento 5 Stelle ha perso ben sette punti. Le elezioni regionali in Molise riscrivono i risultati delle politiche. Se il centrodestra brinda per l’elezione di Donato Toma a governatore, Luigi Di Maio e i suoi devono fare i conti con una brutta battuta d’arresto. Non solo perché Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Read more

POST

E DI MAIO CANTA GIÀ VITTORIA: “CONTRATTO DI GOVERNO COL PD”

“Questa è la settimana decisiva per dare un governo al Paese e sono molto ottimista. Lo sono perché non sarà un’alleanza. Voglio dirlo chiaramente ai nostri attivisti: quello che valeva per la Lega, vale anche per il Pd. Le condizioni non cambiano: vogliamo un contratto di governo, fatto a partire dal nostro programma e sulla Read more

POST

GOVERNO M5S-PD, SALVINI SBOTTA: “NON È GIUSTO, UNA PRESA IN GIRO”

“Il presidente della Repubblica ha dato mandato al presidente della Camera per sondare un governo Pd-5Stelle? Io non voglio vedere Renzi, Serracchiani o la Boschi al governo per i prossimi cinque anni”. Lo ha affermato il leader della Lega, Matteo Salvini “Non è giusto – ha aggiunto -. Bisogna rispettare sempre le indicazioni del presidente Mattarella ma farò di tutto perché questa Read more

POST

BECHIS: DI MAIO O FICO NON CAMBIA, COI 5 STELLE AVREMO UN GOVERNO DI TECNICI COME MONTI

Poco dopo le elezioni politiche del 2013 incontrai in un vicolo vicino a Montecitorio un gruppo di neo eletti del Movimento 5 stelle che erano alle prese con le prime riunioni delle commissioni parlamentari. Erano agitatissimi, perché si erano trovati subito di fronte a provvedimenti su cui decidere e votare su argomenti che non erano Read more

POST

Marocchinate: Anpi esalta le truppe coloniali francesi in Italia

C’è stata una Resistenza in buona fede e un’altra che combatteva contro i tedeschi mentre si preparava a venderci ai sovietici. Di quest’ultima fa sicuramente parte l’Anpi, associazione di partigiani sopravvissuta a se stessa. Non fosse altro che, ormai, siamo ai bisnipoti di partigiani. Ma le sovvenzioni statali sono troppo ricche per rinunciarvi. E se Read more

POST

L’ULTIMATUM: “DI MAIO VUOLE GOVERNARE?”… SALVINI LO METTE ALL’ANGOLO

“Lo dico a Luigi Di Maio, lo dico da leader del centrodestra, mettiamoci al tavolo. Riforma delle pensioni, riforma del lavoro, riduzione delle tasse, blocco degli aumenti dell’Iva e delle accise, blocco e controllo dei confini e in qualche giorno si dà un governo che dura cinque anni a questo Paese”. Matteo Salvini lancia l’ultimo appello al candidato pentastellato, prima che Read more

POST

Salvini: “Il PD non può andare al Governo”

“Pd-5Stelle. Hanno perso in Italia, hanno perso in Molise, se ci date una mano straperderanno domenica in Fvg. Io non voglio vedere Renzi, Serracchiani o la Boschi al governo per i prossimi cinque anni. Non è giusto, non è normale, non è rispettoso”. Matteo Salvini commenta così il mandato kamikaze al grillino Fico. “Bisogna rispettare Read more

POST

L’INDIGNAZIONE DI GASPARRI: “DA DI MATTEO E ANNUNZIATA UN’ALTRA PAGINA DI DISINFORMAZIONE”

«Il verdetto ha messo un punto fermo importante sancendo che mentre la mafia, tra il ’92 e il ’93, faceva sette stragi c’era chi all’interno dello Stato trattava con vertici di Cosa nostra e trasmetteva ai governi le sue richieste per far cessare la strategia stragista». Il pm della Direzione nazionale antimafia Nino Di Matteo, dopo Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: