POST

L’ULTIMATUM DI LEGA E M5S: “O SI CHIUDE O SI TORNA AL VOTO.. I MUTUI NON ASPETTANO… “

O Savona o si muore. Sembra questo il messaggio che Matteo Salvini invia al Colle (e a chi intende porre veti) sulla partita del ministero dell’Economia: “Io ho detto ‘O si parte o per noi basta’. Mi rifiuto di andare avanti ancora a trattare per settimane. I mutui non aspettano, la benzina non aspetta, gli sbarchi nemmeno”. E lo Read more

POST

IL FUORIONDA PROFETICO DI D’ALEMA: “SE TORNIAMO ALLE ELEZIONI PER IL VETO A SAVONA, SALVINI PIGLIA L’80%” – VIDEO

“Speriamo bene…”. Le parole “rubate” a Massimo D’Alema dall’agenzia Vista dicono davvero tutto (guarda il video). Parlando con Pietro Grasso durante l’assemblea nazionale di Liberi e Uguali a Roma, l’ex premier ha manifestato la propria preoccupazione per lo stallo che è venuto a crearsi nelle ultime ore dopo il veto di Sergio Mattarella su Paolo Savona, l’economista che Matteo Salvini vuole al ministero Read more

POST

L’AVVERTIMENTO APOCALITTICO AL QUIRINALE DEL CAPITANO: “IL RISCHIO È LA FRATTURA TRA PALAZZI DEL POTERE E POPOLO”

Matteo Salvini rompe il silenzio sull’attuale stallo nella formazione del governo sulla nomina del prof. Paolo Savona al ministero dell’Economia. Dopo il post su Facebook “Ora sono arrabbiato”, in riferimento alle indiscrezioni sulla contrarietà del Quirinale per la figura dell’economista anti-euro, il leader della Lega ha avvertito: “L’unico rischio che vedo è l’ulteriore frattura, distanza Read more

POST

L’ULTIMA DI ORFINI? “ABBIAMO PERSO LE ELEZIONI PERCHÉ NON ABBIAMO DIFESO LE ONG” #StopInvasione

“Abbiamo perso perché non abbiamo saputo imporre un’agenda e un racconto del paese, ma abbiamo giocato su un campo disegnato dai nostri avversari. A volte per nostri limiti, in altri casi per vera e propria subalternità. Abbiamo pagato una vera e propria crisi di egemonia, per usare categorie antiche. Uno degli esempi che meglio spiega Read more

POST

Salvini, ultima chiamata a Mattarella: “Subito governo o si vota”

Per il governo Conte, “io ho detto ‘o si parte o per noi basta’. Mi rifiuto di andare avanti ancora a trattare per settimane. I mutui non aspettano, la benzina non aspetta, gli sbarchi nemmeno”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, arrivando a una festa del partito per un comizio. Quindi l’unica Read more

POST

POI MACRON TENDE LA MANO A CONTE: “IMPAZIENTI DI LAVORARE INSIEME”

Dopo gli attacchi dei giorni scorsi, il presidente francese, Emmanuel Macron si dice pronto a collaborare con il nuovo governo italiano che sta nascendo in queste ore. Dall’Eliseo fanno sapere che Macron “vuole tendere la mano al nuovo esecutivo”. Inoltre, sempre alcuni collaboratori del presidente francese affermano a Repubblica: “Vogliamo stabilire rapidamente il contatto con Read more

POST

MELONI ATTACCA IL COLLE: “SU PAOLO SAVONA, UNA NUOVA INACCETTABILE INGERENZA DI MATTARELLA”

«Stiamo lavorando». Così il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte, ha risposto – lasciando la sua abitazione a Roma per recarsi alla Camera – ai giornalisti che gli chiedevano quando avrebbe sciolto la riserva. Intanto, come riporta il Corriere.it un appoggio a Salvini arriva da Giorgia Meloni. «Su Paolo Savona, una nuova inaccettabile ingerenza di Read more

POST

“CONTE NON ANDRÀ LONTANO”; LA GUFATA DI SILVIO BERLUSCONI

Nella villa di Arcore, Silvio Berlusconi segue la Borsa che chiude in calo, lo spread che s’impenna e la tempesta sui mercati, la preoccupazione diffusa in Europa, il tira e mmolla sui nomi di ministri, rafforzano il suo scetticismo sul governo giallo-verde. «Sono troppo impreparati, troppo litigiosi tra loro – osserva – non credo che Read more

POST

Governo, Salvini: oggi ministri Lega, stiop ostruzionismo Colle

“Già stasera daremo al presidente del Consiglio incaricato i nomi dei ministri della Lega che sono pronti a lavorare per il bene dell’Italia. Non è questione di nomi e cognomi ma di rispetto del voto degli italiani”. Lo ha detto Matteo Salvini in via Bellerio, senza rispondere sul nome di Paolo Savona come ministro dell’Economia, Read more

POST

POI CI SI METTE ANCHE IL NEW YORK TIMES, L’AFFONDO: “I POPULISTI SI PRENDONO ROMA” (Ma va là)

“I populisti si prendono Roma”. A scriverlo è oggi un editoriale del New York Times, che parla del primo ministro incaricato Giuseppe Conte come di uno “sconosciuto professore di legge” con un curriculum gonfiato, “la cui principale qualifica è la sua disponibilità ad eseguire gli ordini” dei leader di Lega e M5S “Non è chiaro Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: