POST

Palermo, islamico armato di mazza assalta bar al grido “Allah Akbar”

Paura a Palermo, città dell’accoglienza. Intorno all’1.30 dell’altro giorno, un migrante musulmano ha attaccato un locale al grido “Allah Akbar”. Furioso ha colpito con una mazza da baseball il muro di recinzione del locale. Alcuni passanti lo hanno sentito e spaventati hanno fermato una guardia giurata della Mondialpol in servizio in zona. Quest’ultima ha avvertito Read more

POST

E’ sbarcato il Bambinello nero, politici eccitati – VIDEO

Dopo l’annuncio: Palermo, niente mangiatoia Presepe è sul barcone Ieri è arrivato il ‘bambinello nero’ accolto da una schiera di fanatici dell’accoglienza: http://gds.it/embed/lo-re-bambinello-nero-1566@mp4/ Delirante. L’africano è il nuovo feticcio della nuova religione bergogliana praticata da fanatici piddini e cuckold dell’accoglienza. Basti vedere quei volti simil forteto. Vox Vox Vox Segui @VoxNewsInfo

POST

Palermo, niente mangiatoia Presepe è sul barcone

Al posto della stalla ci sono un barcone e un salvagente. Inaugurato, ieri sera nella chiesa di Sant’Ignazio martire all’Olivella, il presepe dedicato al business dell’accoglienza e alla sostituzione etnica. Dedicato a tutti i giovani africani che fuggono dalla guerra in Siria. Come Vox aveva già scritto, Presenti alla cerimonia il sindaco Leoluca Orlando e Read more

POST

A Palermo Gesù Bambino è Nero e arriva sul barcone

Ancora Presepi bizzarri. E’ dedicato all’accoglienza dei migranti il Natale organizzato quest’anno dalla Congregazione dell’Oratorio di San Filippo Neri di Palermo nella Chiesa di Sant’Ignazio martire all’Olivella, che sorge sui resti della casa natale di Santa Rosalia e nel cuore della movida palermitana. Sabato prossimo, 9 dicembre, il “presepe del migrante”, allestito dentro una barca Read more

POST

Ragazza circondata e palpeggiata da bambini tra 8 e 12 anni, baby-gang

A Palermo una giovane è stata aggredita da una banda di bambini tra gli 8 e i 12 anni, secondo quanto lei stessa ha riferito alla polizia, mentre si trovava alla fermata del bus nei pressi dell’università. Accerchiata, spintonata, palpeggiata e insultata: ha urlato, ma nessuno è arrivato in suo soccorso. Poi la baby-gang si Read more

POST

POI A PALERMO ARRIVA IL DIVIETO DI PREGHIERA PER I BIMBI DELLA SCUOLA (Ma va là)

Vietato pregare per i bambini di una scuola elementare e d’infanzia di Palermo. Il dirigente dell’istituto Ragusa Moleti, Nicolò La Rocca, ha diramato infatti una circolare che impedisce agli insegnanti di fare recitare le preghierine ai bambini nell’ora della merenda e anche durante l’ora di religione. Il dirigente inoltre ha fatto rimuovere dalla scuola una Read more

POST

POI A PALERMO ARRIVA IL DIVIETO DI PREGHIERA PER I BIMBI DELLA SCUOLA (Ma va là)

Vietato pregare per i bambini di una scuola elementare e d’infanzia di Palermo. Il dirigente dell’istituto Ragusa Moleti, Nicolò La Rocca, ha diramato infatti una circolare che impedisce agli insegnanti di fare recitare le preghierine ai bambini nell’ora della merenda e anche durante l’ora di religione. Il dirigente inoltre ha fatto rimuovere dalla scuola una Read more

POST

TROPPI CROCIFISSI E PREGHIERE IN UNA SCUOLA DI PALERMO: RIVOLTA DEI GENITORI “ATEI”…

In un momento storico in cui spesso accade di assistere a proteste di stranieri naturalizzati italiani che chiedono la rimozione di simboli cristiani dalle aule scolatiche, per “rispetto” delle proprie convinzioni religiose, può anche capitare che genitori italiani “laici”, o sarebbe il caso di dire atei, visto che tutti  genitori sono laici per definizione, chiedano la rimozione di crocifissi e Read more

POST

Padre la fustiga perché mangia salame: “E’ contro Islam”

Musulmani a Palermo, città dell’accoglienza del sindaco musulmano ad honorem. Il padre e la madre la chiamavano “puttana” perché aveva un fidanzato italiano, sfigato. E perché una volta, al mare, aveva provato a mettersi un bikini. Subito ripresa da una ronda della sharia che aveva inviato il video al padre. Il migrante, su tutte le Read more

POST

ASPORTATO TUMORE ALLO STOMACO SENZA BISTURI: PRIMA VOLTA AL MONDO

Una nuovo primato italiano. Questa volta nella medicina, all’Ismett di Palermo. Dove per la prima volta al mondo è stato asportato un tumore sottomucoso allo stomaco senza usare il bisturi. L’intervento è avvenuto utilizzando la tecnica endoscopica, quindi senza dover incidere tagli al paziente di 51 anni. La svolta è epocale, visto che ogni anni si verificano solo Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: