POST

MELONI: “PAMELA MASTROPIETRO, CHI HA LA RESPONSABILITÀ DELL’OMICIDIO DI QUELLA RAGAZZA”

A gamba tesissima, Giorgia Meloni interviene sul caso di Pamela Mastropietro. Lo fa su Facebook, con un post dai toni durissimi, nel quale punta il dito contro i nigeriani e soprattutto contro chi ha permesso lo scempio. “Pamela uccisa e fatta a pezzi da quattro nigeriani che non dovevano sbarcare in Italia, che non dovevano essere accolti, che non dovevano Read more

POST

NAPOLI, IL GIOIELLIERE UCCIDE IL RAPINATORE? INDAGATO PER OMICIDIO VOLONTARIO

Omicidio volontario. Questo il reato che la procura di Napoli ora contesta al gioielliere di Frattamaggiore che ieri sera ha ammazzato Raffaele Ottaiano, uno dei tre rapinatori che erano entrati nel suo negozio per svaligiarlo (guarda la gallery). Secondo la ricostruzione di quanto accaduto in corso Durante ieri sera, poco dopo le 18.30, l’uomo si trovava in casa con Read more

POST

POI IN AMERICA UN IMMIGRATO VIENE ASSOLTO DA UN FEMMINICIDIO: TRUMP SCANDALIZZATO

E’ destinato a sollevare polemiche il verdetto assolutorio di un immigrato messicano per la morte di Kathryn Steinle, 32 anni, uccisa da un proiettile mentre camminava su un molo cittadino nel luglio 2015. Una giuria di San Francisco ha ritenuto Jose Ines Garcia Zarate colpevole non dell’assalto ma solo del possesso dell’arma, con cui ha Read more

POST

OMICIDIO MOLLICONE, 16 ANNI DOPO IL DELITTO ARRIVA LA SVOLTA

“Voglio la verità, sta venendo fuori, Serena è stata uccisa in caserma”. Dopo 16 anni, grazie a una nuova perizia, il padre di Serena Mollicone, Guglielmo, appare fiducioso che si possa dare un nome al colpevole dell’omicidio della figlia, avvenuto nel 2001 ad Arce, nel Frusinate. Gli unici indagati, con le ipotesi di omicidio volontario Read more

POST

RICORDI L’OMICIDIO DI PORDENONE? È ARRIVATA LA CONDANNA: ERGASTOLO PER GISUÈ RUOTOLO

La Corte d’Assise di Udine ha condannato l’ex militare campano Giosuè Ruotolo all’ergastolo per il duplice omicidio di Teresa Costanza e Trifone Ragone. La coppia di fidanzati è stata uccisa a colpi di pistola la sera del 17 marzo 2015 nel parcheggio del palazzetto dello sport di Pordenone. I difensori di Ruotolo avevano chiesto l’assoluzione Read more

POST

BRUTTE NOTIZIE PER L’AVVOCATO CHE HA SPARATO PER DIFENDERSI: ORA È INDAGATO PER OMICIDIO VOLONTARIO…

Un paio di sms sul cellulare mandati in automatico dall’antifurto. È così che in una tranquilla domenica pomeriggio è cambiata la vita serena di un avvocato di Latina. Da ieri Francesco Palumbo, un civilista abituato più a trafficare con le scartoffie dei fallimenti che con il codice penale, è indagato per omicidio volontario. «È quello Read more

POST

India, violentata e uccisa a 7 anni: arrestato lo zio

Il brutale crimine è avvenuto nel villaggio indiano di Kulathupuzha, nello stato di Kerala Choc in India, dove una bambina di sette anni è stata violentata e poi uccisa dallo zio. Il brutale crimine è avvenuto nel villaggio indiano di Kulathupuzha, nello stato di Kerala. La violenza e l’omicidio Secondo quanto emerso dalle indagini, l’uomo – che Read more

POST

Sparatoria nel Canavese: 47enne ucciso e carabiniere ferito, arrestati due sinti

CRONACA, NEWS lunedì, 2, ottobre, 2017 Due persone, padre e figlio di origine sinti, sono state arrestate in relazione all’omicidio di Gabriele Raimondi, 47 anni di San Giusto, colpito all’addome nel corso di una sparatoria avvenuta sabato 30 settembre, fuori da una villetta di Montalenghe (Torino), durante la quale è anche rimasto ferito, in modo Read more

POST

Uccise il figlio, la Cassazione: “Niente ergastolo, era adottivo”

di Gaetano Paciello I giudici accolgono il ricorso di Andrei Talpis che accoltellò un 19 nel 2013. Uccise il figlio ma siccome era stato adottato, non può essere condannato all’ergastolo: lo ha stabilito la Corte di Cassazione accogliendo il ricorso della difesa di Andrei Talpis, 57 anni, originario della Moldova, che la notte del 26 novembre 2013, a Remanzacco, paese Read more

POST

Omicidio Noemi, il Pm: “Premeditazione e crudeltà”. Lucio: “Voglio studiare”

di Milena Castigli Il ragazzo si è avvalso della facoltà di non rispondere. Richiesta la perizia psichiatrica Un omicidio premeditato, aggravato dalla crudeltà dai futili motivi. È quanto contesta la procura dei minorenni di Lecce a Lucio, il fidanzatino reo confesso dell’omicidio della 16enne Noemi Durini, nel decreto di fermo emesso nei suoi confronti. Non Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: