POST

Profugo trovato con 41 confezioni di droga: obbligo di dimora in hotel

Blitz anti-droga in un centro profughi di Cremona, la Casa dell’Accoglienza. E’ stato arrestato un migrante. Si tratta di un 25enne di nazionalità nigeriana, richiedente asilo. Il giovane fancazzista, Philippe Odion, ospite della Casa dell’Accoglienza in via Martiri di Sclemo, aveva con sé 41 confezioni di droga occultate in un marsupio, in un calzino e Read more

POST

Cittadini incendiano palazzina, ma governo insiste: “Profughi arriveranno lo stesso”

Due roghi in quindici giorni nella palazzina che ‘deve’ ospitare i giovani maschi africani in fuga dalla guerra in Siria non sono bastati. Il primo gruppo di 12 finti profughi arriverà tra una decina di giorni. Lo ha fatto sapere il sindaco di Guardamiglio, tal Elia Bergamaschi. L’ultimo politicante in ordine di tempo che ha Read more

POST

Treni da incubo, servizio di vigilanza privata fallisce

http://se-pi1-8.se.vod06.msf.ticdn.it/farmunica/2017/10/106723_15f032dd33f7d2/15f032dd33f7d2-20_0.mp4 Trenord sta mettendo a punto nuovi interventi per migliorare le condizioni di sicurezza a bordo dei convogli, e lo sta facendo nell’ambito di un piano da 19 azioni già discusso nel tavolo del trasporto locale, con istituzioni e forze dell’ordine. Il piano, oltre alle telecamere a bordo, prevede anche dispositivi digitali, una sorta di Read more

POST

Stop a più grande moschea Italia è ufficiale

E’ ufficiale, il Consiglio comunale di Sesto San Giovanni (Milano) ha approvato, con i soli voti contrari del Pd, che è il partito islamico in Italia, la decadenza della concessione del diritto di superficie sull’area di via Luini per la realizzazione di quella che era stata ribattezzata “la più grande moschea del Nord Italia”. L’amministrazione Read more

POST

Varese, prete fa le orge con i migranti ospitati in canonica

Due giovani migranti in fuga dalla guerra in Siria, uno marocchino e l’altro tunisino, sono stati arrestati dai carabinieri del comando provinciale di Varese in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Busto Arsizio (Varese), con l’accusa di estorsione, rapina e lesioni personali ai danni di un sacerdote Read more

POST

Volontaria stuprata da profugo, accuse al prete: “Ha coperto colpevoli”

Striscioni con insulti per padre Zanotti, il prete “dei profughi” di Antegnate e Fontanella. Il mandante morale dello stupro nel centro profughi, fondatore della cooperativa antegnatese “Rinnovamento”, che gestisce diverse comunità per richiedenti asilo nella Bassa. A rivendicare il raid è stato un gruppo di patrioti del bergamasco: il Manipolo d’avanguardia Bergamo, a mezzo di Read more

POST

Primo non è bastato, cittadini ridanno fuoco a centro profughi

A Lodi non apprezzano l’accoglienza dei giovani maschi africani in fuga dalla guerra in Siria Il primo incendio non era servito ad allontanare l’idea di piazzare giovani maschi africani in fuga dalla guerra in Siria nella palazzina, così qualcuno ha deciso per il bis. Ieri mattina, lunedì 9 ottobre, i soliti ignoti si sono introdotti Read more

POST

Barbari in casa: coppia massacrata di botte da immigrati

Quattro immigrati con il volto coperto hanno fatto irruzione in una villetta nel centro di Castiraga Vidardo (Lodi) e hanno massacrato di botte il padrone di casa, un agente di commercio di 64 anni. I delinquenti di importazione hanno colpito anche la moglie, gettnadola terra. I due stavano cenando sabato quando i rapinatori hanno sfondato Read more

POST

Meningite: 14 enne ricoverato a Bergamo

Un ragazzino di 14 anni, colpito da una meningite batterica, è ricoverato in Terapia intensiva all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo. Le sue condizioni appaiono al momento stabili (non sembra in pericolo di vita) e sembra che i danni cerebrali siano ‘lievi’. E’ stata disposta la profilassi nei confronti di familiari e compagni di scuola. Solo Read more

POST

Meningite: 14 enne ricoverato a Bergamo

Un ragazzino di 14 anni, colpito da una meningite batterica, è ricoverato in Terapia intensiva all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo. Le sue condizioni appaiono al momento stabili (non sembra in pericolo di vita) e sembra che i danni cerebrali siano ‘lievi’. E’ stata disposta la profilassi nei confronti di familiari e compagni di scuola. Solo Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: