POST

DIFENDE SUA FIGLIA DA UN LADRO E IL GIUDICE LO CONDANNA; È L’ITALIA AI TEMPI DEI GOVERNI PD, RICORDATENE ALLE PROSSIME ELEZIONI!

Il ladro rom libero di passeggiare in centro a Firenze. L’uomo che ha difeso la sua famiglia dal furto costretto a passare sette mesi ai domiciliari e a risarcire il nomade con 1500 euro. Questa storia fa riflettere e spiega tante pieghe della giustizia di casa nostra che spesso sta dalla parte sbagliata. Lui, il protagonista di Read more

POST

14ENNE “MALATO” DI PLAYSTATION: IL GIUDICE LO TOGLIE ALLA FAMIGLIA

È caduto nella trappola dei videogiochi. Un vortice da cui non riesce più a uscire. Per questo, il Tribunale dei minori di Brescia ha deciso di allontanarlo dalla famiglia, incapace di liberarlo dalla dipendenza. È quanto accaduto a un 14enne di Crema, alunno di terza media. Era arrivato perfino a saltare le lezioni pur di avere più tempo per giocare Read more

POST

TOH, RICORDI IL GIUDICE ANTI BERLUSCONI? ORA SCENDE IN POLITICA: IN PIAZZA CON I 5 STELLE E CHIEDE LA RIVOLTA

Da giudice “anti-Berlusconi” a pasionario grillino. È la parabola (prevedibile, in fin dei conti) di Antonio Esposito, presidente emerito della Cassazione, oggi in pensione, famoso per aver emesso la sentenza di condanna definitiva per frode fiscale contro Silvio Berlusconi nel processo Mediaset. L’altro giorno la toga è stata beccata in piazza Navona, tra il popolo del Movimento 5 Stelle, e come ricorda Il Tempo Read more

POST

“FINIRÒ QUELLO CHE HO COMINCIATO NEL ’91”; E IL GIUDICE ASSOLVE MASO PER LE MINACCE ALLE SORELLE…

Pietro Maso ancora protagonista delle cronache giudiziarie: il Tribunale di Milanolo assolto dall’accusa di minacce gravi alle due sorelle. Scarcerato nel 2013 dopo aver scontato una condanna a 30 anni per il duplice omicidio dei genitori, Maso era finito ancora sotto inchiesta per aver detto: “Faccio quello che dovevo finire nel 1991… Faccio il lavoro che so Read more

POST

13ENNE STUPRATA E FILMATA PER MESI: IL GIUDICE NON PUNISCE I BALORDI, LEGGE FOLLE

Stupro senza colpevoli. L’assurdo e la beffa per una ragazzina 13enne violentata, filmata e ricattata per mesi e mesi da ungruppo di balordi. Se la sono cavata grazie all’anagrafe e a una legge che sembra folle. L’hanno violentata, ma grazie alla giovane età non subiranno alcun processo. Uno stupro accertato che rimane senza colpevoli. E’ andata Read more

POST

TREVISO, IL PROFESSORE HA LE FOTO HOT DELL’ALUNNA 16ENNE, PER IL GIUDICE PUÒ RESTARE IN CATTEDRA; SOLO IN ITALIA

Un professore di cinquant’anni di Treviso è stato denunciato dai genitori di una sua alunna 16enne, in seguito alla scoperta di un fitto scambio di messaggi dal contenuto ambiguo, accompagnati da foto intime della minorenne. Ma il gip ha respinto la richiesta della procura di sospendere l’uomo dall’insegnamento. Il docente, per inciso, è indagato per atti Read more

POST

NAPOLI: “E’ BRAVO A FUGGIRE”… E IL GIUDICE DECIDE DI LASCIARE LIBERO IL DELINQUENTE

Dove non può la fantasia, arriva la realtà. Prendete il Tribunale di Napoli Nord: forse in attuazione del principio secondo cui la legge è uguale per tutti, ha stabilito che i furfanti, anche quando v’è fondato motivo di ritenere siano tali, vadano comunque trattati alla stregua dei cittadini che non delinquono, e pertanto meritano la Read more

POST

SCOPERTA UNA RETE DI PEDOFILI: SI SCAMBIAVANO VIDEO TRAMITE UN SERVIZIO DI INSTANT MESSAGING CRIPTATO #LURIDIPORCI

Si scambiavano materiale pedopornografico su internet, usando un servizio di instant messagging criptato, ritenuto riservato e sicuro. Le indagini della polizia postale di Bolzano, nel corso dell’operazione Black Shadow, hanno scoperto una rete di pedofili composta da almeno dieci persone attive in tutta Italia. Inizia tutto con l’arresto di un 38enne altoatesino, avvenuto il primo febbraio del Read more

POST

SENTENZA STORICA, IL GIUDICE DI PACE ANNULLA 25 MULTE AD UN UOMO: “ERA IN BUONA FEDE”

È transitato per 25 volte nella Ztl Merci, Zona a traffico limitato, in zona Paolo Sarpi, a Milano, senza essere in possesso del regolare permesso, collezionando multe per un totale di oltre 2mila euro. Presentato ricorso al Giudice di Pace, questi gli ha dato ragione e ha abbonato le sanzioni. I verbali sono stati annullati, scrive Il Giorno, perché Read more

POST

DENUNCIA ARCHIVIATA PER LA PRESIDENTA DELLA CAMERA MA IL GIUDICE LA RIMPROVERA: “LA SOVRANITÀ NON SI CEDE”

Un tweet della presidente della Camera, Laura Boldrini, le era costato la citazione in tribunale. La denuncia, archiviata dal Gip di Cassino, era partita dall’imprenditore Niki Dragonetti, esponente dei Popolari per l’Italia, che nonostante tutto ha portato a casa una vittoria a metà. Come ricorda il Tempo, sul social la Boldrini aveva scritto: “Nel processo Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: