POST

NY: Famiglia terrorista islamico è oltraggiata per violenza Polizia

Si dicono «oltraggiati» dal comportamento della polizia di New York e chiedono alla giustizia di «trovare la verità che si nasconde dietro l’attacco». I familiari di Akayed Ullah, il 27enne del Bangladesh arrestato per l’attentato di ieri, invece di fare i bagagli e tornare a Dacca, accusano i poliziotti. Il direttore legale del Consiglio di Read more

POST

Ny: attentatore islamico ha scelto stazione per poster Natale

L’immigrato bengalese Akayed Ullah che ieri ha colpito NY ha scelto quella stazione per la presenza di poster sul tema del Natale. E’ arrivato negli Usa nel 2011 attraverso un ricongiuntimento familiare. E oggi è stato incriminato per l’attentato di ieri a Manhattan: le accuse sono di terrorismo e possesso illegale di un’arma. Lo rende Read more

POST

Povero Keaton Jones, ora lo ‘bullizzano’ anche i media

Per un paio di giorni è stato la vittima eletta, che nell’epoca del vittimismo assurto a business è la più invidiata delle posizioni, in una frenetica e anche fanatica corsa al ‘sostegno’ da parte delle solite star morte di fama. Parliamo di Keaton Jones, il bambino sopravvissuto al cancro che ha commosso il mondo con Read more

POST

Profugo marocchino commette 50 reati in 400 giorni e poi scompare

Il migrante aveva presentato domanda di asilo in Finlandia, Francia e Danimarca con un nome fittizio. Poi è stato accolto in Germania. L’altro giorno è fuggito da un ospedale psichiatrico dove era stato rinchiuso. Come confermato dal portavoce del ministero dell’Integrazione, domenica scorsa, il marocchino è già scappato da altri due ospedali psichiatrici della Renania-Palatinato. Read more

POST

Terrorismo, Trump invoca stop a ricongiungimenti familiari: “Così arrivano terroristi”

Trump,dopo l’attentato di NY, sollecita il Congresso a riformare le leggi sull’immigrazione “per proteggere il popolo americano”. Prima di tutto, spiega, “l’America deve correggere il suo lassista sistema sull’immigrazione che consente a troppe persone pericolose”non valutate adeguatamente di entrate negli Usa. In particolare Trump chiede di mettere fine alla “catena migratoria”, che consente a un Read more

POST

Scontri in Marocco tra immigrati africani e marocchini – VIDEO

🆘‼️👮🔥 Unrest in #Morocco: chaos while clashes between the Moroccan police and migrants. pic.twitter.com/kljh3i1TpZ — Onlinemagazin (@OnlineMagazin) December 11, 2017 Il Nordafrica è sotto la pressione dell’ondata nera dall’Africa subsahariana, dove si concentra tutto questo: Un tempo, prima delle invasioni arabe e conseguente migrazione di schiavi neri, il Maghreb era l’Africa bianca. Ora è già Read more

POST

Ragazzina stuprata dal branco chiede aiuto a passante, la stupra anche lui

Dall’India ennesima storia di violenza contro le donne. Una ragazzina di soli quindici anni, sopravvissuta al cancro, sabato scorso è stata stuprata più volte e da più persone nel giro di poche ore. Roba che ormai non accade solo in India e paesi simili, visto che li stiamo importando: Agghiacciante: passa davanti hotel profughi, ragazza stuprata Read more

POST

Amnesty beccata con i i fondi illeciti di Soros: “Li restituisca”

Amnesty International accusata di aver ricevuto dei fondi illeciti dalla fondazione di George Soros. Non è una novità. Questa volta in Irlanda, dove Amnesty è impegnata nel rendere più lasca la legge sull’aborto, come questo si concili con la campagna contro la pena di morte non chiedetecelo, evidentemente un assassino di bambini ha diritto a Read more

POST

Akayed Ullah è il terrorista islamico di NY: bengalese, voleva una strage

BREAKING NEWS: ‘Possible pipe bomb explodes’ at New York’s Por… BREAKING NEWS: ‘Possible pipe bomb explodes’ at New York’s Port AuthorityFull story: http://dailym.ai/2ALioVk Posted by Daily Mail on Monday, December 11, 2017 Akayed Ullah, una delle tante declinazioni di Allah, è il nome del terrorista islamico che ha tentato una strage a New York. Giovane, Read more

POST

Arabia Saudita: riaprono i cinema dopo 35 anni di divieto

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni. Lo hanno reso noto le autorità del regno. Secondo fonti governative, i primi cinema saranno aperti prevedibilmente dal marzo del prossimo anno. L’Arabia Saudita ha tolto il bando che durava dagli anni ’80. A breve i cinema saranno di nuovo autorizzati. E’ una Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: