POST

Francia espelle 10mila clandestini algerini: “Tornate a casa”

La Francia ha avviato le procedure per il rimpatrio forzato di oltre diecimila clandestini di nazionalità algerina. Tra i diecimila algerini che starebbero per essere riportati in patria, ci sono anche 484 presunti minori. Dopo l’elezione di Emmanuel Macron a presidente francese, nel maggio dello scorso anno, il governo di Parigi ha adottato una serie Read more

POST

Ong nella bufera: volontari minacciarono donna per coprire festini con ragazzini

Nuove denunce per l’ong Oxfam, sotto accusa per casi di abusi sessuali emersi nelle ultime settimane e ammessi dai ‘volontari’. La nuova accusa riguarda le minacce rivolte a un collega da tre volontari del team di Haiti perché non parlasse dei festini sessuali tra volontari e ragazzini locali.. In un rapporto interno dell’organizzazione ora rivelato, Read more

POST

ISIS RIVENDICA STRAGE IN CHIESA RUSSA: “Allahu Akbar”

Isis ha rivendicato l’attacco islamico nella chiesa ortodossa di Kizlyar, in Daghestan, in cui sono state uccise 5 donne cristiane. Ad aprire il fuoco contro i fedeli, che uscivano dal luogo di culto, un loro concittadino islamico sui vent’anni. ISIS ha diffuso il video di rivendicazione che mostra l’assalitore seduto davanti alla bandiera dello Stato Read more

POST

Famiglia scatena risse in crociera: la bufala che “sono italiani” – VIDEO

http://tv.liberoquotidiano.it/upload/5881313-RISSA-CROCIERAmp4.mp4 Dopo l’ennesima rissa scoppiata lo scorso venerdì, per la famiglia australiana Barkho non c’è stato più niente da fare, i responsabili della nave da crociera Carnival legend hanno dovuto cacciarli e bandirli da ogni loro viaggio. Nei giorni precedenti si erano distinti per minacce e aggressioni contro passeggeri e membri del personale di bordo. Read more

POST

Attacco contro chiesa in Russia: islamico spara, morti

Attacco islamico. Un musulmano ha aperto il fuoco a Kizljar, nella Repubblica russa del Daghestan, uccidendo quattro fedeli durante la tradizione celebrazione russa del Maslenitsa (carnevale slavo). Atta “I fedeli stavano uscendo dalla chiesa dopo una funzione serale, quando un uomo ha aperto il fuoco”, ha riferito il sindaco della cittadina, Alexander Shuvalov, aggiungendo che Read more

POST

Anche il vedovo di Jo Cox molestava donne ‘grazie’ a Save The Children

Accusato di molestie sessuali il marito della deputata laburista Jo Cox – uccisa a giugno del 2016 – ha deciso di lasciare le due organizzazioni di beneficenza intitolate alla moglie. Così Brendan Cox, 39 anni, padre di due bambini, ha ammesso la sua condotta verso alcune donne durante il suo impegno in Save The Children. Read more

POST

OLTRE 600 AFRICANI ASSALTANO FRONTIERA SPAGNOLA, RESPINTI

Un manipolo di 600 clandestini subsahariani ha assaltato il confine spagnolo di Ceuta negli ultimi due giorni, cento immigrati hanno cercato di superare la frontiera nella giornata di ieri. Fonti di polizia hanno confermato che l’ultimo tentativo di entrata massiccia si è verificato alle 07:00 di questa mattina mentre il gruppo di immigrati si avvicinava Read more

POST

Rio è zona di guerra: governo militarizza la città più meticciata del mondo

Il governo federale ha disposto, prima volta nella storia democratica del Brasile, di intervenire militarmente nello stato di Rio, assegnando alle Forze Armate il compito di garantire l’ordine pubblico. La società multietnica non può che finire nella militarizzazione delle strade. E Rio è il non plus ultra della società multietnica: anzi, è l’esempio di dove Read more

POST

Giappone ha accolto 20 profughi nel 2017

Il numero di richiedenti asilo in Giappone è cresciuto dell’80 per cento: toccando il record di 19.628 nel 2017. Ma questo non significa che ci siano profughi in Giappone: infatti solo 20 sono stati accettati come tali. Perché hanno un governo serio, che non ritiene pakistani e senegalesi ‘profughi’. L’immigrazione è un argomento non controverso Read more

POST

Bruxelles: il nome più comune è Mohamed

Mohamed è il nome più comune (13.313) a Bruxelles, davanti a a Jean (7.409) e Mohammed (4.731). Tra le donne Maria (11,166), Mary (8848) e Fatima (6036) compongono il podio di Bruxelles. E’ in atto una sostituzione etnica senza precedenti in tutta Europa. Un genocidio con altri mezzi. L’immigrazione e il meticciamento. Les prénoms les Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: