POST

PD svende made in Italy: “L’accordo col Messico dà via libera al Parmesano”

Ieri il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, ha detto che “con questa intesa il Messico si aggiunge a Canada, Giappone e Singapore nella lista dei Paesi che vogliono lavorare con l’Ue per difendere un commercio equo e aperto”. Il governo italiano ha esultato. L’accordo, mentre i Paesi seri alzano i muri del protezionismo, prevede Read more

POST

Azienda licenzia operai italiani e vola in Bulgaria

Avete voluto la UE senza frontiere? Prendetevela. In quel posto: Produzione spostata in Bulgaria Posted by La Nuova Provincia di Biella on Friday, April 20, 2018 Un dramma. Ma un dramma che viene dalle sconsiderate ideologie dei sindacati che, invece di proteggere i lavoratori, servono l’ideologia del ‘mondo senza frontiere’: ed un mondo senza frontiere, è Read more

POST

Ogni anno perdiamo 5 miliardi di euro ‘grazie’ ai migranti

Un dissanguamento continuo, ogni anno. Anche lo scorso anno, gli immigrati hanno sottratto ingenti risorse all’Italia. Non solo i costi, enormi, di accoglienza e quelli sociali, ma anche le rimesse. Nel 2017 il Friuli Venezia Giulia risulta la regione con la crescita percentuale più elevata delle rimesse degli immigrati (+26,6% rispetto all’anno precedente, da 81,7 Read more

POST

Milioni di euro per dare lavoro ai disoccupati del Sud: ma solo se immigrati

Sono 10 i progetti selezionati dalla Fondazione CON IL SUD attraverso la seconda edizione del “Bando Immigrazione”, promosso nei mesi scorsi per favorire l’inclusione lavorativa degli immigrati presenti nelle regioni meridionali (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia). Pensate, ieri abbiamo saputo che al Sud si muore di cancro con un incidenza diverse volte superiore Read more

POST

Milioni di euro per dare lavoro ai disoccupati del Sud: ma solo se immigrati

Sono 10 i progetti selezionati dalla Fondazione CON IL SUD attraverso la seconda edizione del “Bando Immigrazione”, promosso nei mesi scorsi per favorire l’inclusione lavorativa degli immigrati presenti nelle regioni meridionali (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia). Pensate, ieri abbiamo saputo che al Sud si muore di cancro con un incidenza diverse volte superiore Read more

POST

Famiglia di immigrati tunisini riceve 250 mila euro in sussidi pubblici

Ecco perché non ci pagheranno le pensioni. E perché i ricongiungimenti familiari sono un’arma di distruzione di massa Una tunisina di 58 anni, entrata in Svizzera nel 2002 con i suoi quattro figli per ricongiungersi con suo marito, ha ricevuto circa 300.000 franchi attraverso l’assistenza sociale. Che sono oltre 250 mila euro. La somma, come Read more

POST

Effetto PD: Spagna più ricca dell’Italia

Gli spagnoli sono più ricchi degli italiani: il loro pil procapite ha superato quello dell’Italia nel 2017. E’ quanto riferisce il Financial Time in un’analisi basata sui dati del Fmi che confrontano i Paesi sulla base della “parità del potere d’acquisto”. Si prevede che nei prossimi cinque anni la Spagna sarà il 7% più ricca Read more

POST

Si presentano in 900 per 1 posto da ostetrica

L’ostetrica deve essere uno di quei lavori che gli italiani non vogliono fare. Si sono presentati infatti solo in 900, stamattina, al concorso per un posto da ostetrica indetto dall’Azienda ospedaliera di Padova. Hanno partecipato giovani provenienti da tutta Italia. A iscriversi alla selezione, che si addirittura è tenuta nel palazzetto sportivo della Kioene Arena, Read more

POST

Sorpresa, imprese cinesi non pagano le tasse

I controlli Asl sulla sicurezza del lavoro nelle aziende a conduzione cinese, hanno portato a una riduzione dell’evasione fiscale. Lo ha affermato Renzi Berti, responsabile del progetto regionale Lavoro sicuro, intervenendo ieri 16 aprile al convegno su lavoro dignitoso e legalità, organizzato da sindacati e categorie economiche. I dati sono quelli forniti dall’Agenzia delle entrate Read more

POST

MPS, tra i debitori spuntano anche le strane fondazioni PD

Dopo l’ultima assemblea del Monte dei Paschi di Siena i motivi di polemica sull’operato dell’Istituto di credito, posseduto al 70 per cento dal ministero dell’Economia, risultano moltiplicati. Come si ricorderà l’intervento pubblico costò alla collettività qualcosa come 7 miliardi di euro e il peggioramento dei conti pubblici. Un salvataggio da affiancare a quelli delle altre Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: