POST

Profughi vandalizzano base: “Dateci stipendio”, Prefetto invia bonifico di 57mila euro

Una violenza iniziata martedì sera, quando alcuni operatori della famigerata cooperativa Edeco sono stati di fatto sequestrati nella ex base di Conetta dai richiedenti asilo che chiedevano il pagamento dei loro “pocket money”, lo stipendio da profugo che versiamo a questi personaggi per gli stravizi oltre a tutto il resto. Dopo il sequestro degli operatori Read more

POST

Profughi gelosi della Meloni bloccano ingresso: “Perché giornalisti non intervistano noi?”

Speravano forse di ottenere più visibilità, poi hanno ritenuto di non averne avuta a sufficienza. Questo sarebbe il motivo della nuova protesta inscenata dai fancazzisti afroislamici ospitati nell’ex base Nato di Conetta questo pomeriggio. Poche ore prima, davanti all’ex compendio militare, era arrivata Giorgia Meloni, assieme ai rappresentanti territoriali del partito. C’erano le telecamere e Read more

POST

Conetta, perquisizioni in centro accoglienza: indagini su Prefettura

Il Nucleo di polizia economico-finanziaria di Venezia sta effettuando perquisizioni nel centro di accoglienza straordinaria per migranti nella frazione Conetta di Cona, nella sede della cooperativa che lo gestisce e in altre società collegate. La Procura della repubblica di Venezia ipotizza i reati di associazione per delinquere finalizzata alla frode in pubbliche forniture. Perquisizioni anche Read more

POST

Minniti bugiardo, aveva promesso chiusura centro profughi: invia le casette – VIDEO

Mesi fa il ministro mai eletto Minniti, che i media di distrazione di massa spacciano per quello che non è, aveva promesso la smobilitazione del centro profughi nella base di Conetta. Un covo di clandestini africani, in molti casi spacciatori e stupratori. Ovviamente il centro è ancora lì. Anzi, stanno arrivando i prefabbricati per renderlo Read more

POST

Conetta, Profughi si barricano: “Vogliamo trasferire soldi all’estero”

Si sono chiusi all’interno dell’ex base Nato di Conetta e hanno bloccato il cancello d’ingresso in attesa che il vicario del prefetto, Sebastiano Cento, intervenga sul posto per ascoltare le loro richieste. Continua la protesta iniziata mercoledì pomeriggio nell’ex compendio militare di Cona, dove allo stato sono ospitati poco più di 700 richiedenti asilo. Se Read more

POST

Profughi in marcia: “Esigiamo documenti, qui è invivibile” – VIDEO

Una nuova marcia dei fancazzisti è andata in scena a partire dalle 10 di sabato dal centro di accoglienza di Conetta. L’iniziativa, indetta dai rappresentanti dell’ex sindacato Usb, ormai appaltato al business dell’immigrazione: “Da troppo tempo – dicono gli organizzatori – un migliaio di migranti vengono lasciati stipati in un centro d’accoglienza straordinaria in condizioni Read more

POST

Tubercolosi in centro profughi, autorità tranquillizzano: “Normale, vengono da zone dove è endemica”

Se non è la normalità poco ci manca. Di migranti che vengono trasferiti in ospedale per accertamenti sanitari ce ne sono ogni settimana, visto che nella base di Conetta ci vivono comunque circa 800 persone. “Tutti gli ospiti vengono sottoposti a profilassi preventiva – spiegano dalla cooperativa Edeco, che si occupa dell’ospitalità nel campo – Read more

POST

Cona, per i profughi arrivano gli psichiatri

Sono iniziate ieri le visite ‘psicologiche’ degli psichiatri messi a disposizione dalla Regione per verificare le condizioni psicofisiche di un gruppo di ospiti del centro di accoglienza di Cona. Entro la settimana gli specialisti valuteranno la compatibilità della permanenza nel centro di una cinquantina di stranieri che mostrano segni di cedimento psichico. Chi di questi Read more

POST

Rissa tra profughi Conetta per scegliere nuova destinazione – VIDEO

Dopo la rottura delle trattative con il prefetto Carlo Boffi, i profughi insoddisfatti delle case disponibili sono dovuti tornare alla base. Prima, tra i richiedenti asilo scappati da Conetta è scoppiata una rissa. Smartphone, vestiti e giubbotti nuovi forniti dai contribuenti italiani. Vox Vox Vox Segui @VoxNewsInfo

POST

Profughi viziati tornano da dove erano partiti, per non perdere il posto

Dopo una trattativa durata l’intera giornata 61 giovani maschi africani che ci spacciano per profughi perché c’è (c’era) la guerra in Siria, che si erano allontanati dal centro di accoglienza di Cona, lamentando le condizioni non adeguate di accoglienza, sono saliti questa sera su un pullman e un pulmino che li riporteranno nell’ex base. Tanto Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: