POST

Terrore nel centro profughi: «Migrante armato di pietra, ho sparato per paura»

È nella sua bella casa, agli arresti domiciliari. Grazie ai soldi guadagnati dando ospitalità ai fancazzisti africani. Quelli che ora hanno tentato di ucciderlo. La medicazione sotto lo zigomo sinistro è visibile. Carmine Della Gatta, 43 anni, è circondato dai familiari e racconta al suo avvocato Giovanni Cantelli la sua versione su quello che è Read more

POST

La guerriglia degli immigrati: barricate in strada, polizia aggredita e hotel incendiato – VIDEO

I sedicenti profughi del centro di accoglienza di Gricignano d’Aversa hanno eretto barricate bloccando la strada principale che conduce alla struttura che uno di loro ha incendiato. Una cinquantina di immigrati ha ostruito la strada allontanando cameramen e giornalisti impedendo l’accesso anche alla polizia. Incredibile. La tensione è alle stelle, con i residenti scesi in Read more

POST

Profugo incendia hotel che lo ospita, Italiano gli spara in bocca

Un profugo africano in fuga dalla guerra in Siria, un 19enne immigrato dal Gambia, Bobb Alagiee, ospite dell’hotel “La Vela”, ha dato alle fiamme l’albergo che lo ospita, causando l’evacuazione dei suoi colleghi fancazzisti alloggiati nello stabile interessato. In attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco, come ricostruito dalle immediate indagini dei carabinieri della stazione di Read more

POST

Sindaco PD proclama lutto cittadino per 26 nigeriane morte in Libia

E’ la banalizzazione del dolore. E’ più che evidente che nessun salernitano possa sentirsi in lutto per la morte di 26 ‘nigeriane’ avvenuta in Libia durante il prelevamento da parte di una nave spagnola. Non perché siano ‘cattivi’, ma perché allora si dovrebbe essere in lutto per chiunque muoia nel mondo: perché no per gli Read more

POST

Profugo devasta centro: “Vi uccido tutti”

Violenza questa mattina in un centro di accoglienza per richiedenti asilo a Dugenta per un ospite che ha dato in escandescenza. Ormai non è altro che ‘normalità’. Il vandalo è un nigeriano fermato dagli agenti del Commissariato di Telese Terme con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Secondo la ricostruzione della polizia, il giovane fancazzista, Read more

POST

ONDATA DI SBARCHI: NAVE SPAGNOLA SCARICA 400 CLANDESTINI A SALERNO

Nella mattinata di domani arriverà al molo Manfredi di Salerno una nave spagnola con 400 clandestini a bordo, e con oltre venti salme. E un numero imprecisato di infetti. Dalle prime informazioni, pare che si stia cercando di individuare i luoghi per la sepoltura dei cadaveri non solo nel comune di Salerno ma anche nelle Read more

POST

Vigilessa aggredita da 3 Immigrati: “Sono diventati i padroni della città”

Un vigile donna di Salerno è stata aggredita da tre immigrati, e costretta a fari ricorso alle cure dei sanitari in ospedale sul Lungomare. Due di loro sono stati poi arrestati mentre il terzo, un minorenne, è stato affidato ai servizi sociali e condotto in una struttura. La vittima, Stefania Greco, ha inviato una lettera Read more

POST

Islamica sepolta in aiuola, figlia minaccia: “Siete crociati”

Nei giorni scorsi l’assurda notizia della musulmana sepolta in un’aiuola pubblica perché i suoi non volevano farla riposare tra infedeli: “Cimitero non rispetta Islam”, tomba privata per Musulmana Non contenta del privilegio, la figlia minaccia di denunciare chi ha protestato nientepopodimenocheteneteviforte a Bergoglio. Il che dimostra che i musulmani lo vedono come uno di loro. Read more

POST

“Cimitero non rispetta Islam”, tomba privata per Musulmana

Comandano loro. I musulmani non vogliono che la loro congiunta venga sepolta nel cimitero comunale, tra i cristiani impuri, così la defunta verrà sepolta in un’aiuola fuori dal camposanto. Tutta sua. In violazione delle leggi italiani di napoleonica memoria. Intorno a lei poi sorgerà quello che sarà il cimitero dei musulmani della città. La stupefacente Read more

POST

Padre invalido in sciopero fame, per avere un lavoro – VIDEO

Mentre 800 tra insegnanti e politici guidati da quella sòla di Manconi scioperano a cappuccino e brioche con la pretesa di imporre alla maggioranza la propria visione da becera minoranza sullo ius soli, c’è un uomo, italiano, che non mangia per salvare la propria famiglia dalla fame. Lui si chiama Franco, è invalido, e deve Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: