POST

L’INCUBO È TORNATO, IL MORTADELLA RESUSCITA L’ULIVO: CON LUI BONINO, PISAPIA, CALENDA, LETTA E DULCIS IN FUNDO SAVIANO PORTAVOCE-PREMIER … (Ma va là!)

Peggio di una peperonata mangiata a mezzanotte e mai digerita, torna lo spettro di un nuovo Ulivo. La minaccia avrebbe come padre nobile, neanche a dirlo, Romano Prodi, accompagnato da una brigata di transfughi del centrosinistra italiano, finalmente messi insieme sotto una sola bandiera per lo più rossa. Nel gruppo ci saranno personaggi della caratarura di Giuliano Pisapia, Emma Read more

POST

TENSIONI A GENOVA, SPARATI FUMOGENI ALLO SCIOPERO DEI LAVORATORI: CALENDA ANNULLA IL TAVOLO CON ARCELOR MITTAL

I metalmeccanici di Ilva Cornigliano hanno protestato davanti alla Prefettura di Genova, fronteggiando la polizia in tenuta antisommossa. Una delegazione di operai è stata ricevuta dalle autorità. Il corteo, partito dallo stabilimento alle 8:30, ha bloccato parte del centro di Genova. Sparati alcuni fumogeni rossi. Intanto il ministro Calenda ha annullato il tavolo con Arcelor Read more

POST

“L’ITALIA È TROPPO FRAGILE E NEL 2017…” L’ALLARME È DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO CARLO CALENDA

“Dobbiamo metterci in sicurezza con un piano straordinario”. A lanciare l’allarme è il ministro dello Sviluppo Carlo Calenda, che intervistato dal Corriere della Sera si prende la scena facendo capire come i prossimi mesi potrebbero avere risvolti drammatici: “Il 2017 sarà un anno pieno di incognite e di rischi. Le democrazie occidentali vivono il loro peggior Read more

POST

MINISTRO PER LO SVILUPPO ECONOMICO CALENDA: “LA CRISI NON È FINITA, IL PROSSIMO ANNO SARÀ DURO” (Avevi qualche dubbio?)

“Non c’è una maledizione che condanna l’Italia al declino, ce la possiamo fare, anche in un periodo molto duro, il prossimo anno non sarà un anno facile, dobbiamo dirlo con franchezza”. Lo ha detto a Firenze il ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda. “L’impegno deve essere su questo fronte – ha aggiunto – dobbiamo Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: