POST

Il centro profughi lo gestiva la ‘ndrangheta

E’ noto. Il business dell’accoglienza dei cosiddetti profughi vede tre grandi attori – player, direbbe la Fedeli – che se lo spartiscono: la Chiesa, le Coop/PD e la ‘ndrangheta. Spesso collaborano tra loro. La cosca di ‘ndrangheta Farao-Marincola, grazie alla collusioni di alcuni amministratori pubblici, era riuscita ad infiltrarsi anche nell’accoglienza ai migranti. In particolare, Read more

POST

Profughi sequestrano operatori: “Oggi vogliamo paga doppia”

I carabinieri della Compagnia di Tropea sono intervenuti nella notte tra il 26 ed il 27 dicembre scorsi nel centro di accoglienza per presunti minori stranieri non accompagnati “Da donna a donna Onlus” di Joppolo. Lì, una ventina di ospiti avevano sequestrato, impedendone materialmente l’uscita, due dipendenti e la responsabile del centro con barricate di Read more

POST

Immigrati aggrediscono figlio a colpi di pietre, padre li investe

Tentato omicidio ai danni di un immigrato violento investito con un fuoristrada per vendicare l’aggressione subita dal figlio. E’ l’Italia del 2017: non solo lo Stato non ti difende dalle aggressioni, ma ti punisce se ti fai giustizia. Con questa accusa i carabinieri della Stazione di Briatico, nel Vibonese, hanno tratto in arresto un uomo Read more

POST

Attacco al Natale: incendiato presepe a Reggio

I soliti ‘ignoti’ nella notte hanno dato fuoco al presepe realizzato davanti alla scuola elementare di Caulonia Marina, Reggio Calabria, per il Presepe Vivente dei bambini. Sull’episodio indagano i carabinieri della locale stazione. Intanto ferma condanna è stata espressa dall’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Caterina Belcastro. “Un gesto inqualificabile e incomprensibile – si legge in Read more

POST

PD sceglie testimonial Marocchino per rappresentare Calabria

I media la definiscono ‘gaffe’, ma a giudicare dai programmi del PD calabro, noi pensiamo sia invece un atto voluto e programmato. Sgomberano case disabili per ripopolarle con immigrati – VIDEO La regione guidata dal governatore democratico Mario Oliverio, per pubblicizzare le proprie eccellenze locali alla Fiera dell’Artigianato a Milano, mette in foto un marocchino Read more

POST

Profugo gli spacca la bocca a testate perché vuole la sua ragazza

Con una testata ha spaccato le gengive a un coetaneo. Protagonisti due sedicenti profughi ospiti del centro per presunti minori non accompagnati di Brognaturo. La rissa, al quale ha preso parte anche un terzo ragazzo, si è verificata nella serata di venerdì e a scatenarla sarebbero state le attenzioni di una ragazza che i due Read more

POST

Profugo minorenne prende a morsi in testa operatore

Interessante testimonianza del direttore del centro di accoglienza per presunti minori non accompagnati “Belvedere”, uno dei tanti centri che ospitano i fancazzisti definiti profughi inviati a ripopolare la regione per ingrassare la ‘ndrangheta. Racconta di una rissa avvenuta la sera di venerdì 24 novembre nel centro di Brognaturo, nel Vibonese: “Si precisa – sottolinea Pisani Read more

POST

Nave Ong scarica 378 clandestini a Crotone

Ha attraccato nel porto di Crotone la nave della Ong spagnola Proactiva Open Arms, con a bordo 378 clandestini, in gran parte provenienti dall’Eritrea ma anche dal Pakistan. I clandestini in fuga dalla guerra in Siria, al momento dell’approdo, sotto la pioggia, ci informano i media di distrazione di massa, hanno intonato un canto di Read more

POST

REGGIO: IN ARRIVO NAVE CON 800 CLANDESTINI

Dopo lo sbarco spontaneo – così lo definisce il giornale locale! – della scorsa notte di 55 clandestini, nel territorio di Seminara, attraccherà domani 4 novembre, giorno della Vittoria, alle ore 7.00, nel Porto di Reggio Calabria la nave “CP 941 DICIOTTI” con a bordo 764 clandestini, di cui 97 donne. Sono tutti provenienti da Read more

POST

ISIS smercia droga in Italia: sequestrate milioni di compresse di ‘droga del combattente’

Oltre 24 milioni di compresse della ‘droga del combattente’ sono state sequestrate nel porto di Gioia Tauro. Le compresse di tramadolo, sostanza oppiacea sintetica, provenivano dall’India ed erano dirette in Libia. Il traffico di tramadolo sarebbe gestito direttamente dall’Isis per finanziare attività terroristiche. La vendita in nord Africa e medio oriente avrebbe fruttato 50 mln. Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: