POST

QUANDO IL “GIULLARE” DISSE SÌ ALL’ODIO CONTRO CALABRESI…

Le parole, tutte le parole, hanno un loro peso. E devono essere collocate sulla bilancia della storia. Scrive Leonardo Marino, il killer del commissario Luigi Calabresi: «Il nostro compito era di uccidere Calabresi per vendicare la morte del compagno anarchico Giuseppe Pinelli che tutti gli intellettuali italiani, a cominciare da Dario Fo e dai più Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: