POST

Si gonfia la “fake” che deve portare alla soppressione del “populismo”

Si gonfia la “fake” che deve portare alla soppressione del “populismo” Avrete già sentito i media  citare “Cambridge Analytica”, e ancor più ne sentirete parlare nei prossimi giorni.  Vi spiegano che è una “controversa” azienda che raccoglie megadati per “profilare”  interi elettorati ed avrebbe influenzato (sedotto? Ipnotizzato? Posseduto psichicamente?) decine di milioni di americani a Read more

POST

LA PAURA DI BRUXELLES DOPO LA BREXIT: “LONDRA VUOLE DIVENTARE PARADISO FISCALE”

«Temiamo che la Gran Bretagna tenterà di diventare un paradiso fiscale sotto il naso dell’Europa», dice l’europarlamentare della Cdu (gruppo Ppe), Burkhard Balz. Dopo aver presentato la bozza di intesa, che la premier Theresa May ha definito «inaccettabile», cresce la preoccupazione in Europa per le sorti delle trattative tra Unione europea e Regno Unito. «Passeremo Read more

POST

EMMANUEL MACRON, FRASE CHOC SULLA BREXIT: “UN ERRORE FAR SCEGLIERE AL POPOLO”

Il presidente francese, Emmanuel Macron, entra a piedi uniti sulla Brexit e sulla possibilità di scelta del popolo britannico. In un’intervista alla Bbc, il leader francese ha esposto tutti i suoi dubbi sulla decisione del governo del Regno Unito di aver dato ai cittadini questa libertà di scegliere e ha definito “un errore” la decisione dell’allora primo ministro Cameron. “Credo sia un errore chiedere Read more

POST

I padroni del mondo: il gruppo finanziario globale che guida la vita politica degli stati

di Paul Antonopoulos L’ex primo ministro portoghese ed ex presidente della Commissione Europea (2004-2014), José Manuel Barroso, già presidente non esecutivo della Banca d’affari, assumerà il ruolo di CEO di Goldman Sachs International. Il suo compito principale sarà limitare gli effetti negativi della Brexit sulla controversa banca . Come noto la Goldman Sachs è una delle Read more

POST

Brexit: arriva il sondaggio bufala che dà il ‘no’ in vantaggio record 10 punti

Non perdono il vizio di manipolare la realtà. I sudditi di Sua Maestà sembrano far marcia indietro sulla Brexit. Il 51% degli elettori britannici si dice ora contrario all’addio all’Ue contro il 41% che voterebbe di nuovo per il divorzio: il distacco di 10 punti e’ il più grande mai registrato dal referendum del 23 Read more

POST

FACEBOOK SCHIANTA LA MEGABUFALA SULL’INTERFERENZA RUSSA ALLA BREXIT

Rischia di sprofondare nel ridicolo, anzi è letteralmente sprofondato nel ridicolo il sospetto di interferenze russe sulla campagna referendaria britannica per la Brexit. Facebook ha dimostrato prove alla mano che è una fake news, nessuna interferenza russa. Ma vediamo i fatti: il colosso Usa dei social media si era prestato di buon grado a collaborare Read more

POST

Vendetta Brexit, Moody’s taglia il rating del Regno Unito a “AA2” da “AA1”

EUROPA UE sabato, 23, settembre, 2017 Moody’s ha tagliato il rating del Regno Unito a “AA2” da “AA1” ma l’outlook è passato a “stabile” da “negativo”. La decisione dell’agenzia si basa sue due fattori. Il primo: le finanze pubbliche della nazione d’Oltremanica “si sono indebolite significativamente” con dubbi crescenti sui piani di consolidamento fiscale del Read more

POST

Scontro in Tv, Rula Jebreal contro Porro: “Uomo bianco sessista”

CRONACA, NEWS venerdì, 15, settembre, 2017 “Uomo bianco sessista”. Va in onda in diretta tv su Piazzapulita lo scontro tra Nicola Porro e Rula Jebreal. La7 Nello studio di Corrado Formigli, oltre alla giornalista, c’è anche Federico Rampini. Si parla di Brexit, gli animi si scaldano. Il conduttore di Matrix – in collegamento – se Read more

POST

“Uomo bianco sessista”, scontro in Tv tra Rula Jebreal e Nicola Porro

CRONACA, NEWS venerdì, 15, settembre, 2017 “Uomo bianco sessista”. Va in onda in diretta tv su Piazzapulita lo scontro tra Nicola Porro e Rula Jebreal. La7 Nello studio di Corrado Formigli, oltre alla giornalista, c’è anche Federico Rampini. Si parla di Brexit, gli animi si scaldano. Il conduttore di Matrix – in collegamento – se Read more

POST

Brexit, Gb: disoccupazione al 4,3%, minimo dal 1975

ECONOMIA giovedì, 14, settembre, 2017 In Gran Bretagna la disoccupazione continua a calare toccando nuovi minimi dal 1975.Nel trimestre maggio-luglio, il tasso di disoccupazione e’ sceso al 4,3% dal 4,4% precedente. E’ il livello più basso da 42 anni, dal secondo trimestre del 1975. Il numero dei nuovi occupati è salito di 181.000 unità a Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: