POST

Consigliere di sinistra accoltellato da immigrato per questioni di soldi

Aggressione a colpi di fendenti ai danni di un consigliere comunale di Belluno: Bruno Longo, consigliere di “Belluno è di tutti”, è stato affrontato da uno straniero davanti al bar da Renzo, in via Vittorio Veneto. E’ stato colpito a un braccio e trasferito al pronto soccorso del San Martino per le medicazioni: non è Read more

POST

Extracomunitario marchia a fuoco bambino italiano

Ore 11 di ieri mattina: All’Istituto Scolastico Catullo arrivano i carabinieri. Ad allertarli i genitori di un ragazzo agordino che frequenta la prima superiore e che sarebbe rimasto vittima di un episodio di bullismo. Un suo compagno di scuola, un ragazzo extracomunitario che da tempo vive in provincia e che in classe era seduto nella Read more

POST

Caccia migranti che pisciano contro suo negozio, magistrato chiede 9 mesi per “minacce”

Denunciò due immigrati che fecero pipì sul suo negozio nel 2014, al passaggio del Giro di Italia, ora si ritrova lui in Tribunale. Fabio Savi, titolare della Savicolor di via Cavour è accusato di aver minacciato i giovani vandali con un taglierino con lama di 10 centimetri. Un pericolos taglierino, tra l’altro mai trovato. Due Read more

POST

Parroco si vuole fare il sagrestano: “Cercherò tra i profughi”

La popolazione rinsavisce, si accultura, comprende. E questo per dipendenti di Bergoglio non è certo un bene, urge l’importazione di individui ignoranti dal basso quoziente intellettivo che riempiano se non le chiese, almeno le sagrestie. Dietro molto del fanatismo vaticano sull’immigrazione, c’è infatti anche il bisogno della servitù. Capiteli, un tempo c’era la perpetua e Read more

POST

Ladre Rom assolte: «Ora vogliamo 60mila euro di risarcimento da italiani»

Sessantamila euro. Trenta a testa. Tanto vogliono due zingare, secondo una istanza di risarcimento per la detenzione subita. Si tratta di due zingare ‘residenti’ a Montebelluna, una 53enne e una 30enne, arrestate per furto nel 2012 e poi assolte in primo grado dal Tribunale di Belluno per mancanza di prove, dopo che avevano scontato 6 Read more

POST

Africano pesta la moglie perché “porta iella”

27-05-2017 FELTRE – Nell’era planetaria dell’integrazione impartita urbi et orbi, capita di ascoltare un processo nel quale una moglie viene accusata dal marito, entrambi africani e di confessione cristiana, di portare sfortuna alla famiglia. Il motivo? Semplice: ad accompagnarla all’altare fu lo zio e non il padre. E giù botte e insulti, con le mani, Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: