POST

BECCHI: CON QUESTO SISTEMA ELETTORALE IL CENTRODESTRA HA GIÀ VINTO LE ELEZIONI E DI MAIO RACCONTA SOLO BALLE

In un articolo pubblicato sul blog di partito il 10 dicembre, intitolato “Il governo del Movimento 5 Stelle si può fare: lo dicono i numeri”, Luigi Di Maio scrive una serie di frottole che dimostrano come non conosca né la nuova legge elettorale né tanto meno la Costituzione. Scrive il candidato premier: «La coalizione di centrodestra finge di stare insieme ma la sera delle elezioni, quando avrà realizzato Read more

POST

BECCHI: MANCA UN PARTITO CHE FACCIA LA GUERRA AI DIKTAT DELL’UE

È di pochi giorni fa l’ultima “modesta” proposta di Juncker: inserire il “Fiscal Compact” direttamente nei Trattati europei, in modo da eliminare per sempre ogni possibilità, per gli Stati, di politiche economiche flessibili, di garantirsi un margine ancora di libertà di manovra economica all’interno della loro sovranità (o di quel poco che ne rimane). In Italia, respiriamo appena appena un minimo, ma proprio minimo, di crescita, Read more

POST

BECCHI: OCCHIO, LA LEGA NON HA RINUNCIATO A CORRERE DA SOLA

Il dado è tratto. Grasso, da presidente del Senato, è diventato capo di una nuova formazione politica alla sinistra del Pd, che raccoglie oggi molti profughi e domani forse anche qualche clandestino. Da un punto di vista formale, che la seconda carica dello Stato si getti nell’agone può sconcertare; ma se si pensa a cosa Read more

POST

BECCHI: VOTARE HA ANCORA IN SENSO? PER IL CORRIERE DELLA SERA NON SEMBREREBBE PROPRIO

Due articoli, apparsi di recente sul Corriere della ser(v)a, meritano alcune considerazioni. Nel primo, Il potere del popolo e i suoi mali, Antonio Polito cerca di dimostrare che la democrazia rappresentativa è in crisi e che il voto non conta più nulla. Che la democrazia rappresentativa sia in crisi è la scoperta dell’acqua calda. Ma i rimedi proposti sono peggio del male che Read more

POST

BECCHI: SOLTANTO UNO ZAR CI PUÒ SALVARE

L’America è ciò che non ha passato. «Terra senza storia», diceva il poeta Emerson nel 1883. L’Europa ciò che sembra non avere più un futuro. Da sempre l’America è priva di memoria storica, è proiettata nel futuro e ha pensato il suo presente non come la conseguenza di un passato,ma come il momento in cui il futuro si stava realizzando: «il futuro Read more

POST

BECCHI: SALVINI DALLA FELPA ALLA GIACCA? CHI PENSA CHE ABBIA CAMBIATO IDEA SULL’EURO O SULL’EUROPA SI SBAGLIA

Tutti ormai hanno capito che l’euro è la vera causa delle nostre disgrazie economiche ed occupazionali. Lo stesso Berlusconi ne è convinto. Ma se si vuole arrivare al governo, con qualche concreta possibilità di cambiare le cose, occorre prima vincere le elezioni. E per vincere le elezioni bisogna prima convincere i cosiddetti moderati, cioè quel Read more

POST

BECCHI: ATTENTI AI PARTITINI NELLE PROSSIME ELEZIONI, POTREBBERO FARE LA DIFFERENZA

Alle prossime elezioni politiche andremo a votare con un sistema elettorale per poco più di un terzo maggioritario e poco meno di due terzi proporzionale, senza voto disgiunto e senza preferenze e con soglia di sbarramento per la parte proporzionale dei collegi plurinominali, fissata al 3% su base nazionale sia per le liste coalizzate sia per Read more

POST

BECCHI: LO STATO DEL FUTURO DEVE ESSERE FEDERALE

Pubblichiamo qui un passaggio della lectio magistralis che terrà oggi il prof. Paolo Becchi presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Parlare oggi di «nazione» e di «Stati sovrani» sembrerebbe, a prima vista, avere poco senso. Siamo nell’epoca della fine degli Stati nazionali, della «globalizzazione» o, per dirla con Carl Schmitt, «dell’unità Read more

POST

SGARBI CITA BECCHI: “WEINSTEIN E ABUSI, A COSA DOBBIAMO STARE ATTENTI”

La strana coppia: Vittorio Sgarbi e Paolo Becchi. Nel dettaglio, è il primo a condividere su Facebook un articolo del secondo. Si parla del caso Harvey Weinstein, delle molestie e di stupri o presunti tali. Di seguito, il testo esplosivo dell’intervento: Fonte: Qui L’articolo SGARBI CITA BECCHI: “WEINSTEIN E ABUSI, A COSA DOBBIAMO STARE ATTENTI” sembra essere il Read more

POST

BECCHI E IL SONDAGGIO PAGNONCELLI: “NON FIDATEVI, IL CENTRODESTRA PUÒ AVERE LA MAGGIORANZA ASSOLUTA”

Il Corriere della Sera ha pubblicato sabato un sondaggio dell’Istituto di statistica Ipsos – diretto da Nando Pagnoncelli – dal quale emerge che, col nuovo sistema elettorale denominato Rosatellum, nessuno avrà la maggioranza assoluta dei seggi in Parlamento dopo le prossime elezioni politiche. Pagnoncelli non tiene conto però degli effetti scaturenti dall’assenza del voto disgiunto. Col Rosatellum l’elettore che Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: