POST

TACCHI A SPILLO, GONNA CORTA: CON QUESTE IMMAGINI SI FA EDUCAZIONE SESSUALE PER ASILANTI IN NORVEGIA (EH… GIÀ)

In Norvegia, durante le lezioni dedicate ai migranti per educarli al rispetto delle donne occidentali, vengono usate foto “provocatorie” per spiegare che l’abbigliamento non è un invito allo stupro (guarda la foto). A rivelare le foto utilizzate nei corsi anti-stupro per immigrati è stato il Daily Mail. Non è la prima volta che si parla Read more

POST

“NO ASILANTI AL FERRHOTEL”: LA RIVOLTA DI LEGA E FDI #STOPINVASIONE

“No allo stanziamento di mezzo milione di euro per ristrutturare questo albergo e destinarlo ad un centro accoglienza per immigrati: la Raggi scenda dai tetti e torni ad occuparsi di una città allo sbando”. Attacca, così, Barbara Saltamartini, parlamentare della Lega, la sindaca Raggi e la decisione della giunta pentastellata di aprire un nuovo centro Read more

POST

ALTRI 87 MILIONI PER GLI ASILANTI, LE COOP SGOMITANO (E TU PAGHI…)

Venti cooperative in corsa per aggiudicarsi una fetta di una nuova, gigantesca, torta da 87 milioni di euro. La prefettura di Padova la assegnerà a giorni, l’altro ieri sono scaduti i termini per la presentazione delle offerte, e chi la otterrà avrà garantita la gestione dell’accoglienza di 2.800 migranti sul territorio per i prossimi due Read more

POST

A PROCESSO HERROU, PORTAVA GLI ASILANTI DALL’ITALIA FINO IN FRANCIA

Cedric Herrou è ormai una piccola celebrità, fra gli attivisti No Borders per i diritti umani che operano al confine fra Francia ed Italia. Agricoltore, 37 anni, incensurato, da mesi fa da guida per i migranti che vogliono passare la frontiera sulle Alpi Marittime, facendoli sconfinare clandestinamente sotto il naso della polizia. Ma per queste Read more

POST

CONA, 150 ASILANTI TRASFERITI: MA A BOLOGNA È GIÀ IL CAOS

Dopo la rivolta del gruppo di migranti di Cona scattata a seguito della morte della ragazza ivoriana per una tromboembolia polmonare e per le condizioni di sovraffollamento e degrado in cui versa la struttura, sono attesi in giornata a Bologna i cento migranti dal centro nell’ex base missilistica. Il trasferimento è stato disposto dal Viminale Read more

POST

LA SARDEGNA MESSA IN GINOCCHIO DAGLI SBARCHI , LA POLIZIA: “QUI NESSUNO INTERVIENE, TUTTI GLI STRANIERI DANNO LA STESSA IDENTITÀ”

Il rischio attentati fa sempre più paura, i vertici delle forze dell’ordine e delle forze armate parlano di prevenzione e di attenzione all’immigrazione incontrollata, ma a Cagliari i clandestini continuano ad arrivare così numerosi che la situazione è fuori controllo. A segnalarlo Luca Agati, rappresentante provinciale del Sap (sindacato autonomo di polizia) il quale fa Read more

POST

REALIZZA UNA MANIFESTAZIONE CONTRO GLI ASILANTI: CONDANNATO AL CARCERE (MA VA LÀ!)

Cinque giorni di carcere e 1.310 euro di ammenda. È questa la pena cui è stato condannato Alex Cioni, leader del Comitato Prima Noi, dal Tribunale di Vicenza. La sua colpa è quella di aver realizzato una manifestazione di fronte ad un albergo indicato come futuro centro migranti per manifestre il dissenso all’arrivo dei profughi. Read more

POST

LA CSU BAVARESE, ALLEATA DELLA MERKEL, VUOLE RISPEDIRE GLI ASILANTI IN AFRICA

Il principale partito alleato di Angela Merkel, la Csu bavarese, sta per presentare una proposta per “rispedire in Africa” tutti quei migranti intercettati nel mar Mediterraneo. La mozione verrà avanzata al congresso del partito in programma settimana prossima nell’abbazia di Seeoon, in Baviera, secondo un documento interno ottenuto dalla testata tedesca Reinische Post. “L’attuale politica Read more

POST

DA CONA A VERONA, IL VENETO È IN BALÌA DEGLI ASILANTI (MA STAI SERENO…)

Dopo la notte di proteste nel centro di prima accoglienza di Cona, in provincia di Venezia, stamane ci sono stati nuovi disordini a Verona, dove un altro gruppo di profughi ha bloccato la strada, ribaltando alcuni cassonetti in segno di protesta per il cibo, giudicato scadente dai migranti. Il Veneto è sempre più in affanno. Read more

POST

LA STRETTA DEL GOVERNO SUGLI ASILANTI: “BASTERÀ UN NO PER ESPELLERLI”

Il governo Gentiloni sarebbe al lavoro per snellire una volta per tutte le procedure burocratiche che consentono a migliaia di richiedenti asilo di restare per mesi sul territorio nazionale pur senza avere (quasi) nessun speranza di ottenere la protezione internazionale. Nel pacchetto di norme sul tema immigrazione allo studio del governo, scrive il Messaggero, saranno Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: