POST

L’ORRORE DEL REGIME DEL LEADER CICCIOTTELLO: “STA PREPARANDO ARMI BIOLOGICHE, CON TEST SU UOMINI CAVIA”

La Corea del Nord potrebbe essere impegnata nella produzione di armi biologiche con le quali colpire truppe nemiche e civili. Lo scrive il New York Postcitando uno studio dell’Harvard Kennedy School. “È probabile che l’antrace e il vaiolo siano già utilizzati come armi biologiche” da Pyongynag, sostiene il rapporto. E secondo le testimonianze di transfughi nordcoreani il regime di Kim effettuerebbe sperimentazioni di Read more

POST

Strane anomalie negli incendi che hanno devastato la California fanno discutere gli americani VIDEO e FOTO

Gli incendi che hanno iniziato a devastare la California domenica 8 ottobre, e che ancora non vengono domati, stanno innescando accese discussioni sui social network. Il motivo è che gli internauti non si spiegano alcune anomalie che è possibile osservare nelle centinaia di foto che vengono condivise sui social network. Cominciamo dalla prima: i cerchi Read more

POST

L’alternativa svedese

di Carlo Andrea Mercuri Mentre Stoccolma ha deciso unilateralmente d’interrompere i suoi rapporti commerciali nel settore bellico con l’Arabia Saudita, gli altri Paesi occidentali continuano ad essere i maggiori esportatori di armi nel mondo. Pecunia non olet. Di tutti i detti tramandataci dagli antichi romani, questo è senza dubbio quello che si riverbera come il Read more

POST

La potenza di fuoco russa in Siria

di Andrey Martyanov Quanto si tratta di armi, le dimensioni sono importanti, così come gittata e velocità. C’è un piccolo contingente militare russo in Siria che crea grandi problemi agli americani, che si dice vogliano attaccare la base aerea Khmeimim. Molti personaggi influenti in America non solo stanno considerando l’opzione, ma la stanno spingendo. Il tenente Read more

POST

“Armi, l’Europa si accanisce sugli onesti e ‘grazia’ i delinquenti”

EUROPA UE, NEWS mercoledì, 15, marzo, 2017 STRASBURGO, 14 MAR – “Da Parlamento e Commissione Ue nuova burocrazia in arrivo per chi detiene legalmente le armi. E nessuna nuova misura efficace per contrastare il traffico illegale di armi, fonte di approvvigionamento per terroristi e criminali. L’Europa si accanisce sugli onesti e ‘grazia’ i delinquenti”. Così Read more

POST

Parlamento UE, arriva la stretta sulle armi da fuoco

EUROPA UE, NEWS sabato, 28, gennaio, 2017 In tutte le dittature vengono tolte le armi ai cittadini indifesi, mentre i delinquenti sapranno comunque dove e come procurarsele. BRUXELLES – Un passo avanti per rendere più difficile l’acquisto di armi ad alta capacità: arriva il primo via libera del Parlamento europeo all’accordo raggiunto il 20 dicembre Read more

POST

Pistole e baionette per kalashnikov in casa, 6 romeni arrestati

CRONACA, NEWS giovedì, 26, gennaio, 2017 ROMA, 26 GEN – Sei baionette per kalashnikov Ak-47, di varia lunghezza utilizzabili singolarmente come arma bianca e applicabili ai pericolosi fucili da guerra dell’ex unione sovietica. Ma non solo, anche due pistole una calibro 357 e una calibro 38. Questo hanno trovato i carabinieri del nucleo operativo di Read more

POST

Cede mitra a un pregiudicato, fermato agente

CRONACA, NEWS giovedì, 19, gennaio, 2017 LECCE, 19 GEN – Un poliziotto in servizio alla Questura di Lecce è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, trasferito in carcere e sospeso dal servizio per aver rubato un’arma da guerra, una pistola mitraglietta Beretta M12, custodita nell’armeria della Questura, cedendola ad un pregiudicato di Merine, frazione Read more

POST

DELITTO DI GARLASCO, ARMI E CAPELLI LUNGHI: COSÌ ERA ANDREA SEMPIO, IL NUOVO INDAGATO

Andrea Sempio, il nuovo indagato per l’omicidio di Chiara Poggi, nel 2014 ha postato sulla sua pagina Facebook la foto di un coltello a serramanico. «Nuovo gioco», ha specificato per amici e conoscenti. E qualche tempo dopo ha rincarato la dose, condividendo l’immagine di una lama da 24 centimetri, un coltello tattico ka-bar 2217 big Read more

POST

L’EUROPEA TEME GLI ATTENTATI E I CITTADINI INIZIANO A COMPRARE ARMI: I POPOLI PIÙ ARMATI

L’Europa per troppo tempo ha considerato la crisi siriana come un conflitto regionale di poco conto. Ha osservato la nascita del Califfato come un elemento fisiologico quasi come una normalità. Anzi senza rendersene conto la sua inattività, dentro e fuori i confini nazionali, ha aumentato l’esposizione dei vari Paesi al terrorismo. In questo modo a Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: