POST

Islamica: “Italia è stivale puzzolente di Allah”

Come sempre. I rinnegati sono un’infima minoranza degli islamici in Italia. Non sono un problema, tranne per loro stessi e le loro famiglie. In genere sono persone disadattate ai margini della società in cerca di ‘affetto’. VERIFICA LA NOTIZIAQuindi non un problema di ordine pubblico, ma psichiatrico. A differenza dei milioni che ci stanno invadendo. Read more

POST

ISLAM IN ITALIA: 5.000 ANIMALI SGOZZATI VIVI IN UN GIORNO PER FESTA SACRIFICIO

In Italia, come ormai ‘tradizione’, anche quest’anno saranno oltre cinquemila, tra agnelli, montoni e pecore, gli animali sgozzati vivi in occasione della prossima Festa musulmana del Sacrificio, una delle festività più importanti del mondo islamico che si celebra 70 giorni dopo la fine del Ramadam: una vera e propria mattanza legalizzata, tollerata da una legge Read more

POST

Il migrante ‘mutante’ con 6 dita: le usava per rubare meglio

Brescia: arrestato il rapinatore delle Poste di Gonzaga, ha 6 dita per ciascuna mano Aveva sei dita, e le usava bene: ha cercato di nasconderle indossando dei guanti, ma i carabinieri sono riusciti a rintracciarlo in meno di 24 ore. Arrestato a Brescia il rapinatore dominicano di 20 anni rintracciato proprio a causa della sua Read more

POST

C’è chi dice no, il gran rifiuto di Tornasol

Alla fine l’ha spuntata la contrada della Giraffa, ma il vero protagonista del Palio di Siena 2017 è il cavallo della Tartuca Tornasol, esordiente e montato dal fantino Luigi Bruschelli, detto Trecciolino, si è rifiutato di entrare nei canapi con gli altri cavalli, facendo slittare di oltre un’ora l’inizio della gara. A vincere il Palio Read more

POST

Cane bollito vivo da Cinesi, folla ride mentre guaisce – VIDEO CHOC

Inutile che qualcuno continui a dirci che “siamo tutti uguali”: non siamo tutti uguali. Ci sono culture e civilizzazioni superiori ad altre. La nostra è, ad esempio, eticamente superiore a quella cinese: Non ci sono da fare molti commenti. Purtroppo questa è la normalità nella Cina, soprattutto quella rurale, che è la ‘vera Cina’. E Read more

POST

Iceberg è salvo,torna a casa in Italia il cane condannato a morte

La Danimarca voleva abbatterlo perchéspecie proibita in quel Paese. Il dogoargentino femmina di nome Iceberg erastato sequestrato e condannato a morte,ma ora torna in Italia. L’animale era entrato in Danimarca condocumenti in regola, senza incontrareostacoli alla dogana, assieme al suopadrone, uno chef avellinese che lavoralì. A seguito di una zuffa con un altrocane, la polizia Read more

POST

Tradisce Le Pen e il marito morto per un clandestino iraniano

Béatrice Huret, quarantacinquenne francese, fino ad un paio d’anni sposata con un poliziotto patriota e seguace di Marine LePen. Rimasta vedova ha tradito la sua terra e il ricordo del marito. Prima ha iniziato a portare cibo e vestiti ai clandestini “ospiti” della famigerata giungla di Calais. Poi, lì, ha fatto ‘amicizia’ come diverse altre Read more

POST

Africano sodomizza asino, proprietario esige matrimonio riparatore

Roadhouse, villaggio della provincia sudafricana di Limpopo, dove una volta vigeva l’Apartheid – separazione razziale – e oggi risplende l’arcobalemo multirazziale. Dopo lo stupro dell’asino da parte di un abitante del villaggio, il proprietario dell’animale è irremovibile: insiste che l’uomo si prenda le sue ‘responsabilità’ e si pieghi ad un matrimonio di riparazione con l’asino Read more

POST

CINA: ANCHE QUEST’ANNO INIZIA IL FESTIVAL DELLA CARNE DI CANE, 10.000 MACELLATI IN UN GIORNO

Come ogni anno, anche quest’anno dobbiamo parlarvi – e con molta sofferenza interiore mostrarvi le immagini – del festival della carne di gatto e cane che si è inaugurato come da programma oggi a Yulin, Guangxi Zhuang, una regione nel sud della Cina. Durante il festival oltre 10.000 cani e gatti saranno macellati. Ma il Read more

POST

Se fai la spesa da Carrefour finanzi l’invasione

Le multinazionali sono in cima alla catena alimentare della Globalizzazione. Per questo sponsorizzano l’immigrazione di massa: hanno bisogno di schiavi low-cost e di consumatori non troppo consapevoli. Ovviamente, la ‘diversità’ che propagandano è sempre ‘uomo nero’ – ‘donna bianca’. Esigono una popolazione di mulatti. Il suddito ideale di una élite pura. Come insegnano le società Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: