POST

Migranti, Amnesty: “Ong intervengono perché gli Stati sono irresponsabili”

CRONACA, NEWS mercoledì, 3, maggio, 2017 Adesso sono le Ong che decidono quali sono le responsabilità di uno Stato. E se lo Stato non si piega, ci pensano loro… e si sostuiscono allo Stato con prepotenza insultano la magistratura ::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::  “Le Ong si sono dovute inventare modi per salvare vite nel Mediterraneo perché gli Stati Read more

POST

Mattarella: sostenere Amnesty, difensori dei diritti umani

NEWS, POLITICA domenica, 23, aprile, 2017 “I difensori dei diritti umani operano con gravi rischi su diversi terreni e ferma deve essere l’azione condotta a livello istituzionale e dalla società civile in loro favore. Molto resta ancora da fare affinché sia pienamente riconosciuto che la convivenza tra popoli parte dal rispetto delle sensibilità altrui e Read more

POST

Migranti, Amnesty (Soros) contro la Slovenia: No chiusura delle frontiere

EUROPA UE, NEWS sabato, 7, gennaio, 2017 No al respingimento aprioristico dei migranti, costituirebbe una violazione del diritto internazionale. Amnesty International tuona contro la Slovenia e invita il Parlamento di Ljubljana a bocciare gli emendamenti alla cosiddetta “legge sugli stranieri”, con cui il governo vuole autorizzare la chiusura delle frontiere in caso di rischi per Read more

POST

Iraq: il premier Abadi contro Amnesty “false accuse”

ESTERI, NEWS venerdì, 11, novembre, 2016 BAGHDAD, 10 NOV – Il primo ministro iracheno, Haidar al Abadi, ha respinto oggi le accuse mosse da Amnesty International ad agenti della polizia federale irachena di avere torturato e ucciso residenti di villaggi a sud di Mosul strappati all’Isis perché sospettati di appartenere allo Stato islamico. Amnesty International Read more

POST

Le menzogne dette ad Amnesty e i poliziotti “torturati”

CRONACA, NEWS sabato, 5, novembre, 2016 Prima di muovere un’ accusa, bisogna vagliare bene le fonti accusatorie. E questa è buona prassi, direi proprio necessaria. Amnesty International, nel suo rapporto “hotspot Italia”, accusa la polizia italiana di avere torturato e umiliato numerosi migranti nelle fasi di accoglienza. L’accusa nasce da alcune segnalazioni tutte da vagliare Read more

POST

Migranti, SAP: esposto contro Amnesty International

CRONACA, NEWS venerdì, 4, novembre, 2016 L’organizzazione non governativa Amnesty International (finanziata dal sicario economico Soros e dal Dipartimento di Stato USA) punta il dito contro la Polizia di Stato accusando gli agenti di “surreali” maltrattamenti sui migranti con bastoni elettrici e pinze dotate di tre estremità. Il SAP proporrà un esposto alle Procure della Read more

POST

I clandestini intervistati da Amnesty non risiedevano in hot spot

CRONACA, NEWS venerdì, 4, novembre, 2016 “Le informazioni di cui si avvale il rapporto di Amnesty International fanno riferimento a presunte testimonianze raccolte in forma anonima di migranti che non risiedevano in alcun hot spot. Pertanto, a tutela dell’onorabilità e della professionalità dei tanti operatori di polizia che con abnegazione e senso del dovere stanno Read more

POST

Amnesty: “i clandestini accusano l’Italia di torture”

ESTERI, NEWS giovedì, 3, novembre, 2016 Le pressioni dell’Ue affinché l’Italia avesse la “mano pesante” nei confronti dei migranti hanno dato luogo a detenzioni arbitrarie, espulsioni illegali e maltrattamenti che, in alcuni casi, possono equivalere a torture. Lo sostiene Amnesty International. Secondo le testimonianze raccolte, anche per poter rilevare le impronte digitali ai clandestini ci Read more

POST

Sigilli ad Amnesty International a Mosca

ESTERI, NEWS mercoledì, 2, novembre, 2016 MOSCA, 02 NOV – La sede di Mosca di Amnesty International è stata sigillata nella notte dalle autorità russe. Il responsabile del ramo russo dell’associazione per la difesa dei diritti umani, Serghiei Nikitin, ha detto a Novaia Gazeta che quando gli attivisti di Amnesty International “sono arrivati davanti all’ufficio Read more

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: