BOLDRINI INCITA RIVOLTA PRO-IUS SOLI, CENTRI SOCIALI RISPONDONO – VIDEO CHOC

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Boldrini è ormai da settimane che incita immigrati ed estremisti sinistrati alla rivolta, contro la mancata approvazione del famigerato ius soli, qualcuno, i centri sociali padovani, ha già risposto presente.

In questura non hanno dubbi. L’attacco dei no global era organizzato nei minimi dettagli. Non sarebbero stati quindi occasionali gli scontri dell’altra sera in piazza delle Erbe, sfociati in due arresti e nel ferimento di cinque poliziotti: ma un’aggressione premeditata poteva giustificare il carico del furgone che apriva il corteo del Centro sociale Pedro, di Adl Cobas, Razzismo Stop e Cobas Scuola.

VERIFICA LA NOTIZIAGli investigatori hanno sequestrato sofisticati scudi in plexiglass rinforzati da bordi in metallo e robuste maniglie, oltre a caschi, petardi, bombe carta e fumogeni. I militanti dell’estrema sinistra avrebbero in sostanza cercato a tutti i costi il contatto con le forze dell’ordine, impegnate nelle operazioni di sbarramento. Anche le modalità degli scontri rafforzano l’ipotesi investigativa. Prima di attaccare il fitto cordone di polizia i no global hanno lanciato i fumogeni, con il doppio intento di celare le proprie identità e di avere il tempo di scaricare dal furgone gli scudi da combattimento.

Guardate questo video:

Altro che ‘spiaggia fascista’, la violenza arriva dai Boldrinari: feccia locale rinforzata da feccia d’importazione.

Boldrini ha il suo esercito pronto a devastare le città italiane. La saldatura tra poche migliaia di fanatici di estrema sinistra e le decine di migliaia di afro-islamici che i quali il nostro governo abusivo li ha rinforzati, darà vita a guerriglie nelle strade. Noi siamo pronti.

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!