Baby-Gang assalta e devasta gabbiotto ATAC armata di bastoni: “A noi non serve biglietto”

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

ROMA FUORI CONTROLLO – La notte scorsa un gruppo di ‘minorenni’ ha devastato il gabbiotto Atac della stazione SanPaolo sulla linea Roma-Lido lanciando sassi contro l’ufficio. Nell’assalto è anche rimasta ferita una guardia giurata.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il gruppetto – sotto l’effetto di alcol o droghe – voleva entrare in stazione senza aver pagato il biglietto, così il vigilante li ha fermati. Ne sono scaturiti così momenti di tensione. Secondo quanto riferito dall’Atac, i “giovani2 sarebbero tornati “accompagnati da altre persone armate di bastoni” aggredendo la guardia giurata e devastando il gabbiotto.

“Roma è diventata la terra di nessuno dove la delinquenza regna sovrana per le strade e periferie della città. L’episodio accaduto questa mattina alla stazione Piramide dove una baby gang ha picchiato una guardia giurata e distrutto il gabbiotto è solo l’ultimo episodio di una situazione che è da tempo fuori controllo. Prima di lamentarsi dell’assenteismo di autisti e operatori – tra l’altro senza verificarne l’esattezza dei numeri – Atac dovrebbe garantire loro la sicurezza come a tutti i cittadini romani che utilizzano il trasporto pubblico locale”. Lo dichiara in una nota la deputata di Noi con Salvini Barbara Saltamartini.

VERIFICA LA NOTIZIA“Non sono certo gli autisti la principale causa del buco di bilancio dell’azienda, su questo Campidoglio e azienda dovrebbero collaborare per affrontare seriamente e in modo strategico i reali problemi che stanno portando al collasso la municipalizzata del trasporto pubblico locale. Ma evidentemente i 5Stelle quel cambiamento con cui hanno avuto il consenso popolare non sono assolutamente in grado di tradurlo in fatti. All’operatore ferito rivolgo la solidarietà mia e del movimento e mi auguro che questi delinquenti vengano assicurati al più presto alla giustizia e paghino per quello che hanno fatto”, conclude Saltamartini.

Purtroppo, quando si tratta di ‘minori’ o presunti tali, non tirano fuori i nomi. Per proteggere la privacy dei delinquenti. Ma ‘baby-gang’ dice tutto.

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!