Agromafie: il giro d’affari è salito a quasi 22 miliardi, +30% in un anno

Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter!

Roma- Cresce del 30 per cento nell’ultimo anno il giro d’affari complessivo dell’agromafia. Conti alla mano l’illecito è pari a 21,8 miliardi. Il dato emerge dal quinto Rapporto #Agromafie2017 elaborato da Coldiretti, Eurispes e Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare. L’analisi – scrive agroalimentarenews.com – dimostra che il fenomeno interessa l’intera filiera del cibo, la produzione, il trasporto, la distribuzione e la vendita. Le mafie, dopo aver ceduto in appalto ai manovali l’onere di organizzare e gestire il caporalato e altre numerose forme di sfruttamento, condizionerebbero- si spiega in una il mercato stabilendo i prezzi dei raccolti, gestendo i trasporti e lo smistamento, il controllo di intere catene di supermercati, l’esportazione del nostro vero o falso Made in Italy, la creazione all’estero di centrali di produzione dell’Italian sounding e la creazione ex novo di reti di smercio al minuto.

Tra tutti i settori “agromafiosi” – continua la Coldiretti -, quello della ristorazione è forse il comparto più tradizionale e immediatamente percepito come tipico del fenomeno. In alcuni casi sono le stesse mafie a possedere addirittura franchising e dunque catene di ristoranti in varie città d’Italia e anche all’estero, forti dei capitali assicurati dai traffici illeciti collaterali. Il business dei profitti criminali reinvestiti nella ristorazione coinvolgerebbe oltre 5.000 locali, con una più capillare presenza a Roma, Milano e nelle grandi città.

Allo stesso tempo la graduatoria delle province italiane rispetto all’estensione e all’intensità del fenomeno agromafia nel 2016 fotografa una concentrazione del fenomeno soprattutto nel Mezzogiorno ma evidenzia la presenza nella top ten di rilevanti realtà del Nord come Genova e Verona rispettivamente al secondo ed al terzo posto dopo Reggio Calabria per i traffici finalizzati al ricco business del falso Made in Italy.

Commenti a caldo

comments

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Seguici su Facebook!

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!

Seguici su Twitter!